QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°33° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità sabato 22 novembre 2014 ore 19:19

Una domenica da trascorrere "Dolcemente"

Continua la fiera dedicata all'arte dolciaria e al suo connubio con le spezie. Ospiti, lo scrittore Dario Bressanini e lo chef Gianluca Fusto



PISA — Dopo la notevole affluenza di visitatori registrata nel corso di questa giornata, la fiera dedicata all'arte dolciaria della tradizione italiana continua domani alla Stazione Leopolda. Laboratori del gusto, showcooking, presentazioni e eventi per i più piccoli, sono tra gli intrattenimenti in programma per la seconda e ultima giornata della manifestazione, che si chiuderà alle 20.

Tanti i presenti, che hanno potuto assaggiare le proposte degli artigiani italiani, partecipare ai laboratori del gusto, conoscere meglio l'utilizzo delle spezie e assistere allo show cooking di incontro tra Italia e Turchia.

Al taglio della torta, che sancisce l’avvio ufficiale di Dolcemente, hanno preso parte anche il sindaco Marco Filippeschi e il vicesindaco Paolo Ghezzi.

Tra gli incontri previsti per domani c'è quello con la presentazione del nuovo libro di Dario Bressanini "La scienza della pasticceria" edito da Feltrinelli. L’incontro con l’autore avrà l'obiettivo di scoprire la pasticceria da una particolare angolatura, approfondendo le proprietà chimico-fisiche degli ingredienti e delle lavorazioni. Sembra infatti che i pasticceri abbiano molto in comune con gli scienziati: più conoscono le materie con cui hanno a che fare, più hanno la possibilità di interpretare, riprodurre e sperimentare. Il libro illustra e descrive proprietà e ingredienti, proponendo curiosità e ricette alla ricerca del dolce perfetto. Lo chef Gianluca Fusto accompagnerà la presentazione di Bressanini con alcune dimostrazioni pratiche:chimica, fisica e pasticceria dialogheranno con l’autore e riempiranno di domande il pubblico alla ricerca dell’equilibrio ideale.

Uno spazio Slow food, dedicato all'accostamento tra le spezie e i dolci della tradizione italiana, presenterà alcuni dei prodotti tipici del nostro paese accomunati da questa caratteristica. L'edizione 2014, è infatti interamente dedicata a questi ingredienti, di provenienza orientale, di cui Pisa, nell’arco della sua lunga storia marittima medievale, fu importatrice e ambasciatrice in Europa.

Dolcemente riserverà, anche per domani, una sezione della manifestazione ai più piccoli organizzando giochi, laboratori e spettacoli a tema: nella sala Junior le sagome di cartone dei personaggi delle fiabe dei fratelli Grimm animeranno il "teatrino delle ombre". Il programma Dolcemente junior sarà poi accompagnato da giochi per imparare a conoscere il cibo, da laboratori sul gusto e da corsi di pasticceria. Un percorso di apprendimento che sarà accompagnato dai disegni di Daniela Sbrana e dai testi di Martina Di Colo, che accompagneranno i bambini alla scoperta delle spezie e della storia di Pisa.

Dolcemente è promosso dall’associazione Casa della città Leopolda in collaborazione con il ministero della Cultura e del turismo, il comune di Pisa e la Camera di commercio.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità