Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA16°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità giovedì 27 gennaio 2022 ore 18:30

Progetti utili alla collettività, è tutto pronto

Il palazzo comunale di Vicopisano

L'amministrazione dà il via ai progetti per i percettori di Reddito di cittadinanza, grazie anche ai 60mila euro stanziati dalla Società della Salute



VICOPISANO — Il Comune cerca enti di volontariato e non per la realizzazione dei Progetti utili alla collettività (Puc), ovvero quel pacchetto di attività riservate ai percettori del Reddito di cittadinanza con ricadute favorevoli per la collettività.

In questo modo, l'amministrazione di Vicopisano dà concretamente seguito a quanto deciso dalla Società della Salute-Zona Pisana che ha stanziato 60mila euro per sostenere i Puc. "Finalmente siamo partiti. Si tratta di una significativa occasione di restituzione alla comunità, di crescita personale e sociale e, al contempo, di un rafforzamento e di un potenziamento delle capacità delle persone coinvolte - ha spiegato l'assessora alle Politiche sociali, Valentina Bertini - preciso che i 60mila euro stanziati saranno destinati a sostenere le spese per l'attivazione dei progetti stessi, dalla copertura assicurativa a dotazioni anti-infortunistiche o di strumenti necessari".

"Per i percettori individuati dal Centro per l'impiego e dai Servizi sociali la partecipazione è obbligatoria e, in caso di assenza non giustificata subentra la decadenza dal beneficio - ha continuato - oltre alla restituzione alla comunità c'è anche la preziosa possibilità di riqualificarsi professionalmente, dato che i progetti dovranno sì essere individuati a partire dai bisogni delle comunità, ma anche considerando le opportunità che le risposte a tali bisogni possono dare in ottica di empowerment".

"L'avviso si rivolge a enti del Terzo settore, fra le quali società cooperative sociali, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, imprese sociali e fondazioni interessate a stipulare con il Comune un accordo - ha concluso Bertini - tali accordi saranno in vigore fino al 31 Dicembre 2022 e potranno essere eventualmente rinnovati".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia amministrativa sanziona un club del litorale, contestando diverse violazioni. Il Comune diffida dall'attività di pubblico spettacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cultura