Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Attualità martedì 25 luglio 2017 ore 09:33

Si ricorda l'eccidio della famiglia Petri

Il cippo in ricordo della famiglia Petri a Vicopisano

A 73 anni dall'uccisione per mano nazista di Alberto, Giulio e Gino, oggi si terrà una cerimonia commemorativa sul luogo di quell'episodio tragico



VICOPISANO — L'amministrazione vicarese, come ogni anni, rinnova il ricordo di Alberto, Gino e Giulio Petri, uccisi da soldati tedeschi come purtroppo tante altre persone innocenti e disarmate nel periodo nazifascista.

Tutta la cittadinanza è invitata alla cerimonia che si svolgerà davanti al cippo commemorativo, in località Il Termine in via Butese a Vicopisano, martedì 25 luglio alle ore 18, alla presenza del Sindaco Juri Taglioli, della giunta, dell'Anpi e dell'Aned

"Alberto, Gino e Giulio sono diventati un simbolo per la comunità vicarese - ha detto Taglioli -, un monito per le generazioni future, una testimonianza dell’assurdità e dell'ingiustizia della guerra. L'esercizio della memoria è fondamentale, un dovere etico e morale individuale e collettivo da praticare incessantemente ci responsabilizza e ci permette di rafforzare valori e principi di rispetto, di umanità e di solidarietà. Mai dimenticare perché mai più accadano cose simili, non si tratta solo di ricordare una data, ma di ricordare qualcosa che dà valore alla vita per come dovremmo viverla, grazie alla memoria del passato possiamo fare anche scelte importanti per il presente". 

"Un pensiero particolarmente commosso, quest'anno, va a Ivano Petri - ha aggiunto il sindaco -, che ci ha lasciato poco dopo aver celebrato con noi il 72esimo anniversario della strage, e alla sua famiglia. Un caro amico, una grande persona, resterà sempre nel mio cuore e, sono sicuro, nei cuori di tutti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità