Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Livorno, incendio alla raffineria: il video della colonna di fumo nero

Cronaca lunedì 15 marzo 2021 ore 10:30

Diciottesimo con strascichi, un uomo in ospedale

Arrivati da Lucca a Filettole per festeggiare un compleanno, sono stati multati dalla Municipale. Il giorno dopo il diverbio finito in violenza



VECCHIANO — "Un assembramento sventato per tempo questa sera - aveva raccontato sabato il sindaco, Massimiliano Angori - sul nostro territorio comunale, grazie al tempestivo intervento della Polizia Municipale di Vecchiano, dei Carabinieri di Pisa, e di alcune preziose segnalazioni da parte di nostri concittadini. Stava infatti per svolgersi una festa di compleanno con numerose persone provenienti da Lucca; i residenti, vedendo tutto questo movimento, hanno avvisato le forze dell'ordine". Ma, a quanto pare, nonostante le multe comminate ai giovani per aver oltrepassato i confini comunali senza giustificato motivo, la festa si è tenuta comunque. E la mattina seguente - cioè ieri mattina, domenica -, un diverbio fra i giovani lucchesi e un residente è finito in violenza, con il vecchianese che avrebbe rimediato un pugno finendo al pronto soccorso.

Il tutto si è svolto a Filettole dove i giovani lucchesi, circa una quindicina, avevano affittato un casolare per festeggiare, nello spazio all'aperto, il diciottesimo. Adesso i militari della Compagnia di Pisa sono in attesa che l'uomo finito in ospedale sporga denuncia, così da procedere con le indagini del caso. Indagini che saranno facilitate dal fatto che tutti i giovani arrivati da Lucca erano già stati identificati nelle serata di sabato dalla polizia locale vecchianese.

"A fronte dell'ottimo risultato della nostra Polizia Municipale e dei Carabinieri di Pisa - aveva commentato il primo cittadino sempre sabato sera, prima dello strascico violento della mattina seguente -, cui la nostra Amministrazione e la Giunta Comunale esprimono i più sentiti ringraziamenti, per aver ripristinato quelle che sono le regole da rispettare in questo periodo a beneficio della collettività, è irrinunciabile fare alcune precisazioni. Pur comprendendo la complessità del momento per tutti noi, con le sue pesanti ricadute sociali ed economiche, il rispetto delle regole anticontagio oggi più che mai è imprescindibile, in quella che ormai viene definita da tutti la terza ondata della pandemia. Ciò è necessario sia per abbassare la curva epidemiologica, ma è necessario anche nei confronti della maggior parte della popolazione che a vario titolo (privati cittadini, imprenditori, lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi, etc) rispetta le prescrizioni; osservare le regole che la situazione impone è anche un segno di rispetto per tutti gli operatori sanitari che da oltre un anno sono impegnati in questa vera e propria guerra. Non accetteremo alcuna scorciatoia, dunque; il rispetto delle regole non è derogabile, e come istituzione ci impegniamo quotidianamente con tutti i mezzi a nostra disposizione per far sì che attraverso comportamenti propositivi e osservanti delle prescrizioni si possa uscire prima possibile, e tutti quanti, dall'emergenza sanitaria".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità