Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:21 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il presidente della Camera Fico legge i risultati della prima giornata di votazioni

Attualità lunedì 27 luglio 2020 ore 15:13

Il monte rinasce con le querce dei bambini

Stanno crescendo sani i 52 alberelli messi a dimora da un gruppo di bambini alle Mandrie di Sotto dopo l'incendio del febbraio 2019



VICOPISANO — Hanno piantato 52 querce sul Monte Pisano. Ora gli alberelli stanno crescendo e alle Mandrie di Sotto il verde rinasce anche grazie all'impegno dei bambini del catechismo che hanno messo a dimora le piante il 10 novembre dello scorso anno, dopo l'incendio del Monte Pisano del febbraio 2019.

"I bambini e le bambine, le loro famiglie si stanno prendendo buona cura delle piantine -spiega Daniela Villani, che ha curato l'iniziativa insieme alle altre catechiste, a Francesco Drosera, coordinatore AIB-Anticendio Boschivo della Regione Toscana per la nostra provincia, agli operai forestali, al GVA Gruppo Volontari Antincendio e a Luca Batoni di Ficcatelo in Tasca - andando con costanza in Monte ad annaffiarle e seguendo le indicazioni per farle continuare a crescere sane e forti. Il loro entusiasmo è veramente molto bello, vedere i bambini e le bambine così felici davanti alle loro piantine è emozionante. Ci fa pensare di poter ripetere una esperienza simile, secondo quanto ci spiegherà e dirà Drosera naturalmente."

"E c'è un altro aspetto che emoziona in tutto questo _ aggiunge l'assessora al Monte, Fabiola Franchi - le piantine sono state messe a dimora nel terreno della famiglia Frosini che durante quell'incendio ha perso parte del bosco e rischiò seriamente di perdere la casa. La famiglia Frosini mette, inoltre, volentieri a disposizione dei bambini e delle bambine l'acqua per annaffiare le piantine che stanno crescendo rapidamente, insieme a loro. Ringraziamo ancora le catechiste di Vicopisano per questa meravigliosa idea. Il 10 novembre scorso fu un'esperienza splendida e sta continuando".

"Il nostro bellissimo Monte - conclude il sindaco Matteo Ferrucci - ci dà soddisfazioni, è amato, percorso, vissuto, ma richiede enorme attenzione, ci dà anche preoccupazioni e ci fa stare in ansia. Stiamo vivendo il periodo a maggior rischio incendi e siamo perennemente in allerta, per non parlare del rischio idrogeologico e delle complessità e difficoltà nella gestione dell'acqua.
Ma vedere queste foto, sapere che questi bambini e bambine stanno dimostrando tanta passione e tanta cura, insieme ai genitori e grazie all'iniziativa delle catechiste, per le piccole querce che hanno messo a dimora insieme a noi lo scorso anno, ci fa dimenticare per qualche momento le preoccupazioni e concentrare solo sulla meraviglia di questo nostro Monte e di tutta la varietà naturalistica e paesaggistica che offre. Grazie ancora per questo dono, molto più che simbolico."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati che fotografano l'andamento dell'epidemia nelle ultime ventiquattro ore. Altri due decessi in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità