Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Il 93,4% delle classi è in presenza»

Sport mercoledì 19 marzo 2014 ore 10:20

"Dopo questa vittoria vogliamo più attenzione"

​Il Tennis Tavolo Acsi di Pisa conquista la salvezza in serie B1 nazionale con tre giornate di anticipo



PISA — Il Tennis Tavolo Acsi di Pisa conquista la salvezza in serie B1 nazionale con tre giornate di anticipo, grazie alla vittoria di sabato scorso nello scontro salvezza contro la squadra romana Tt Colleferro.
L'incontro, valido per il girone C, è stato dominato e vinto dalla squadra pisana che ha battuto i romani con un netto 5 a 1. Una vittoria che permette al Pisa di rimanere, per il secondo anno consecutivo, nell'élite del panorama italiano del tennis tavolo.
Una vittoria per niente scontata. Il Colleferro si è presentato alla palestra Acsi di via dei Cappuccini con un solo obiettivo: vincere, anche perché la sconfitta, per i romani, avrebbe significato la retrocessione matematica. Una sfida, quindi, che già alla vigilia prometteva battaglia, vista anche la vittoria per 5 a 3 del Colleferro nel girone di andata. Il Colleferro ha schierato Ciro Averaimo, Damiano Del Luca e Marco Del Bravo, mentre il Pisa è sceso in campo con Alberto Taccini, Maurizio Raspi e Francesco Amidei.

L'incontro è stato diretto da Stefano Palagi. Il primo scontro ha visto fronteggiarsi Averaimo e Amidei. Il forte giocatore romano è passato subito in vantaggio vincendo il primo set per 11 a 9. Nei successivi set, il risultato è rimasto in bilico fino al quarto set, dove Amidei, che mancava dalle competizioni da qualche mese, è riuscito ad imporsi vincendo il primo scontro 3 a 2. Sul punteggio di 1 a 0 per Pisa, sono scesi in campo Raspi e De Luca. L'incontro è stato vinto dal pisano per 3 a 0. Nel terzo incontro si sono sfidati Taccini e Del Bravo, i due numeri uno delle rispettive squadre. Dopo due set vinti dal romano, Taccini, con uno scatto di orgoglio, è riuscito a vincere in rimonta il terzo set per 11 a 9, il quarto per 16 a 14 e il quinto set per 11 a 1. Una sfida-spettacolo quella dei capitani con scambi da fondo campo a tutto braccio alternati a colpi di rovescio violentissimi (due palline distrutte dal pisano). Nel successivo incontro, Raspi è riuscito a battere Averaimo, portando il Pisa sul 4 a 0. Nel quinto match, Amidei è uscito sconfitto dalla sfida contro Del Bravo, che ha conquistato il punto della bandiera per il Colleffero, caduto definitivamente nel sesto e ultimo incontro vinto da Taccini su Del Luca per 3 a 0. Nonostante l'assenza nella sfida di sabato scorso, un contributo importante al successo della squadra pisana è stato apportato da Riccardo Malpassi, anche nel ruolo di coach.
"Con la salvezza conseguita in largo anticipo è logico fare qualche bilancio – commentano i dirigenti della Tt Acsi di Pisa sperando in un salto di qualità il prossimo anno -: il tennis tavolo a Pisa chiede maggiore attenzione e si candida a sport non più di nicchia, ma rivolto a grandi e piccoli, praticabile a tutte le età in allegria e con spirito di aggregazione per vivere un'esperienza sportiva e di amicizia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto a Navacchio. Il motociclista, sbalzato dal mezzo, è finito prima contro il guard-rail e poi nella scarpata a bordo strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica