Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità venerdì 07 aprile 2017 ore 12:12

A Pisa la scuola politica dei centri antiviolenza

Sabato e domenica 160 operatrici e volontarie da tutta Italia s’incontreranno per discutere di strategie e politiche contro la violenza sulle donne



PISA — Si terrà a Pisa sabato 8 e domenica 9 aprile la quarta edizione di “Darsi parola”, la Scuola di politica di Dire - Rete nazionale dei Centri Antiviolenza, a cui aderisce anche la Casa della donna. La due giorni sarà ospitata dalla Scuola Superiore Sant’Anna, che ha dato il proprio partenariato, mentre l’organizzazione è stata curata dal centro antiviolenza della Casa della donna.

“L’obiettivo della quarta edizione della Scuola - spiega Titti Carrano, presidente della rete Dire - sarà ridefinire ed attualizzare la Carta della Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza e delle Case delle donne. La Carta è stata redatta nel 2006 ma, anche alla luce dei cambiamenti intervenuti negli ultimi anni, riteniamo indispensabile una sua ridefinizione poiché grandi trasformazioni sono in corso sia all’interno che all’esterno dei nostri centri”.

Alla Scuola si sono iscritte ben 160 tra operatrici, volontarie e attiviste dei 77 centri antiviolenza che aderiscono alla rete Dire. “La Scuola di Politica - dichiara Giovanna Zitiello, coordinatrice del centro antiviolenza della Casa della donna - rappresenta un momento di grande partecipazione ma soprattutto un’importante occasione di riflessione e confronto per tutte coloro che operano nei centri antiviolenza. Siamo quindi molto contente che quest’anno la Scuola si svolga a Pisa e all’interno di un’istituzione così prestigiosa come la Scuola Superiore Sant'Anna”.La due giorni, che si articolerà in laboratori e sessioni tematiche, si aprirà sabato 8 aprile alle ore 10.00 e proseguirà fino alle 18.00 di domenica 9 aprile. Sabato mattina, dopo i saluti del sindaco Marco Filippeschi, la discussione dei gruppi di lavoro sarà introdotta da Marisa Guarneri storica rappresentante dei centri antiviolenza, e dagli interventi di due docenti della Scuola Sant’Anna, Gaetana Morgante e Anna Loretoni. Seguirà quindi l’intervento di Nicki Norman, leader di Women’s Aid Federation of England, la rete inglese dei centri antiviolenza.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La provincia di Pisa, nelle ultime 24 ore, registra quasi cento nuove positività al coronavirus. Il dettaglio per Comune di residenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca