Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA10°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità mercoledì 22 ottobre 2014 ore 08:00

Acli, via al servizio di mediazione

Tra le materie di competenza ci sono le controversie che riguardano il condominio, i diritti reali, la successione ereditaria e la locazione



PISA — E' nato in città con nuovo servizio per la risoluzione pacifica delle controversie.

L'iniziativa, messa a punto dall'Acli Pisana, si chiama Mediazione italiana e ha lo scopo di dirimere in via extra giudiziale le controversie di natura civile e commerciale così da ridurre i contenziosi davanti al giudice e offrire ai cittadini una possibilità di conciliazione della lite più veloce ed economica.

Il servizio assume particolare rilevanza in tutte quelle materie nelle quali la mediazione è divenuta obbligatoria per legge e può quindi occuparsi delle controversie che riguardano il condominio, i diritti reali, la divisione, la successione ereditaria, i patti di famiglia, la locazione, il comodato, l’affitto di aziende, il risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria, la diffamazione a mezzo stampa, i contratti assicurativi, bancari e finanziari.

L’accordo raggiunto dalle parti grazie alla mediazione ha valore esecutivo e le spese sostenute possono essere detratte dalla dichiarazione dei redditi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corteo organizzato dal comitato Porta Fiorentina e dall'associazione Sguardo di vicinato ha sfilato da via Cattaneo fino in zona stazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Sport

Attualità