Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:49 METEO:PISA23°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 27 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La grandine manda in tilt l'autostrada A1: auto devastate, parabrezza sfondati e code infinite

Attualità lunedì 06 ottobre 2014 ore 14:50

Eris, via ai corsi su famiglia e relazioni

Gli incontri inizieranno il 21 ottobre. In programma ci sono 4 percorsi formativi indirizzati a figure professionali, coppie e genitori



PISA — Tutto pronto per i corsi dell’associazione di promozione sociale Eris. A partire dal 21 ottobre tutti i martedì al Mixart si parlerà di intercultura, convivenze, adolescenti e separazioni.

A presentare i cicli formativi, sono state le curatrici del progetto Alice Salvetti e Elisa Bini in occasione di un incontro che si è svolto venerdì 3 ottobre.

I corsi non si rivolgono solo a coloro che i vivono i problemi in prima persona, come spiega Elisa Bini: “Lo scopo è quello di coinvolgere tutti quei soggetti che per lavoro o per altri motivi si trovano ad affrontare e subire anche indirettamente le conseguenze di un problema.”

Global Assistance, il primo corso in programma, è infatti incentrato sull’educazione interculturale, e quindi sarà indirizzato alle professioni d’aiuto: medici, operatori, assistenti sociali e volontari.

il secondo, che inizierà martedì 28 ottobre, è organizzato in collaborazione con il centro di mediazione familiare Con.Me, e si intitola Il sole dopo la tempesta. “Abbiamo intitolato non per caso il nostro corso Il sole dopo la tempesta – racconta la mediatrice familiare Laura Riccio fondatrice del centro Con.Me – per sottolineare come anche dopo una fase difficile come quella di una crisi di coppia, si possano ricreare nuovi equilibri e nuove speranze.”

Inizierà invece il 13 gennaio il terzo ciclo di incontri dedicato alle convivenze. “Grazie al contributo multidisciplinare di psicologi, consulenti legali e promotori finanziari – racconta la psicologa Chiara Falchetti – il progetto Convivenze vuole offrire informazioni ampie e dettagliate per supportare e guidare al meglio nella decisione di vivere insieme, tutelare adulti e minori e sostenere il benessere dei conviventi”. Il quarto e ultimo corso, con partenza 20 gennaio, affronterà infine il tema del rapporto tra genitori e figli adolescenti e ha lo scopo di capire, insieme agli esperti, quali potrebbero essere i problemi evolutivi dei ragazzi e organizzare delle risposte educative realmente efficaci. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo ha 23 anni e non ha dato più notizie alla famiglia da sabato scorso. E' originario di Marsala, in Sicilia ed è in Toscana dal 2017
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica