Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Spettacoli venerdì 09 maggio 2014 ore 09:05

​Al cinema con tre euro

Il cineclub Arsenale aderisce alla festa del cinema grazie alla quale gli spettatori potranno usufruire di ingressi ridotti e altre sorprese



PISA — Saranno sette giorni molto intensi a partire da oggi al cineclub Arsenale che, per il secondo anno consecutivo, aderisce alla festa del cinema, organizzata dalle associazioni dell'industria cinematografica.

Innanzitutto la novità principale sarà l'ingresso ridotto a soli tre euro che permetterà agli appassionati e non di assistere anche a più spettacoli senza spese eccessive. Previsti in questi giorni incontri con gli autori e documentari che si aggiungono alla normale programmazione. 


Si inizia con Indebito, documentario di Andrea Segre, scritto con Vinicio Capossela, che racconta di un viaggio socio-musicale intrapreso nella Grecia di oggi, alla scoperta del rebetiko, il blues ellenico. “Così la Grecia diventa l'Europa, la sua crisi la nostra e il rebetiko il canto vivo di un'indebita e disperata speranza”.


Si prosegue domani con l'incontro con Francesco Costabile che presenterà il suo documentario L'abito e il volto, che ci conduce nel mondo del grande costumista Piero Tosi, nel 2013 premio Oscar alla carriera. Un viaggio all’interno della storia del cinema e del costume italiano dal dopoguerra ad oggi. 


Lunedi sarà possibile incontrare Pippo Delbono che, con il coordinamento di Augusto Sainati, presenta il suo controverso Sangue. Un documentario che ha suscitato un ampio dibattito per la presenza di Giovanni Senzani, ex ideologo delle BR, accomunato al regista dalla perdita di una persona cara. La cornice è L'Aquila e il suo stato di abbandono.



Da martedì sarà in programmazione il divertentissimo documentario Fuoristrada di Elisa Amoruso. definito dalla critica “un piccolo miracolo”. Si tratta della storia di Pino/Beatrice, un meccanico, campione di rally, transessuale che ha una storia d'amore non convenzionale, in un Paese spesso troppo convenzionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità