Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ibraimovich intervistato da Aldo Cazzullo: «Sì, ho paura di smettere di giocare. Chi vincerà lo scudetto?»

Cronaca venerdì 31 gennaio 2014 ore 09:50

Arno, si attende la piena

Chi abita al piano terra nella zona dei lungarni deve andare ai piani superiori. Scuole e uffici chiusi



PISA — La città, ora, attende e spera. La piena, attesa per dopo le nove, sta arrivando veloce a Pisa: se l'Arno dovesse arrivare contro le paratie disposte sui lungarni dall'esercito, lo farà già carico delle piene di tutti i suoi affluenti. 
Rimane aperto il Ponte alle Bocchette per favorire al traffico da e verso l'Ospedale di Cisanello, dove è stato allestito un punto nascite.
Chi abita al piano terra nella zona dei lungarni deve andare ai piani superiori o a casa di amici e parenti fuori dalla zona rossa.
D'altra parte non c'è ragione per restare in città: chiuse tutte le scuole, compresa l'università e gli uffici pubblici, compreso il tribunale.
Lo ha disposto il prefetto che ha anche precisato, però, che restano aperti quelli preposti alle attività di ordine e sicurezza pubblica, di protezione civile, della sanità, del soccorso, dei trasporti e della mobilità, di quelli addetti alle società di erogazione di servizi nonché a tutte le altre attività di supporto alla sicurezza e al soccorso.
La cessazione dell'emergenza sarà valutata in sede di Comitato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I nuovi contagiati risiedono in gran parte nella zona del capoluogo ma ci sono casi anche in Valdera, comprensorio del Cuoio e alta Valdicecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Sport