Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:55 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 07 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Attualità domenica 23 novembre 2014 ore 14:30

Bancarellai e amministrazione, verso un accordo

Le associazioni di categoria hanno proposto una soluzione temporanea. Garzella: "Finalmente si parla di concertazione"



PISA — Strutture mobili e non impattanti per arrivare al compromesso: far rientrare temporaneamente gli operatori in piazza del Duomo in attesa della sistemazione al palazzo dei Trovatelli è la posizione portata avanti dalle associazioni di categoria durante l'incontro avvenuto venerdì pomeriggio tra il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e l'assessore alle attività produttive David Gay, mentre fuori da palazzo Gambacorti gli operatori presidiavano il Lungarno.

Sulla questione è intervenuto anche il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Giovanni Garzella: "Dopo aver appreso che palazzo Pretorio sarà ristrutturato con una impalcatura a sbalzo ed aver polemizzato perché ciò non si è fatto anche in piazza Duomo, rimango positivamente sorpreso per quanto sta emergendo nella possibile svolta del conflittto tra amministrazione bancarellai del Duomo, finalmente si parla di concertazione. Noi da sempre dalla parte di chi lavora chiunque esso sia, siamo pronti a sostenere un percorso che veda sinceramente garantire la sicurezza economica delle attività dei così chiamati bancarellai del Duomo. Certo però, che aver respinto a maggioranza la possibilità di un Consiglio comunale aperto in piazza Manin, da noi proposto, ci impone prudenza ".

A parlare per Confcommercio Pisa e Confesercenti Toscana Nord i rispettivi vicedirettori Elisabetta Ficeli e Giulio Garzella: “Per capire fino in fondo la questione del rientro delle bancarelle in piazza Duomo - hanno spiegato - siamo usciti da questo tavolo con la richiesta urgente al sindaco di convocare un nuovo incontro alla presenza della Soprintendenza. La nostra proposta per un possibile rientro temporaneo nella piazza, verterà su l'individuazione di strutture mobili, non impattanti, da concordare con le controparti, in attesa di perfezionare l'acquisto e la ristrutturazione del palazzo dei Trovatelli”.

Un'operazione sostenuta dai rispettivi presidenti  Federica Grassini e Antonio Veronese che hanno dichiarato: “La richiesta di rientro temporaneo nella piazza, a partire da alcune garanzie tecniche fornite, è un passo decisivo per permettere di portare fino in fondo l'operazione dei Trovatelli, che rappresenterebbe un grande risultato per l'intera città di Pisa”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il celebre cantautore romano e le sue canzoni accompagneranno la città della Torre verso il 2022. Concerto in piazza dei Cavalieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità