Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA7°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità mercoledì 26 ottobre 2016 ore 15:56

E' polemica sulla cittadinanza a Magdi Allam

Pd e Cinque Stelle si scagliano contro la scelta della giunta cascinese di concedere la cittadinanza al giornalista scrittore



CASCINA — Venerdì prossimo, 28 ottobre 2016, con l'iniziativa "Il coraggio delle idee" il Comune di Cascina dedica una giornata a Oriana Fallaci, la giornalista fiorentina scomparsa dieci anni fa, e consegnerà la cittadinanza onoraria a Magdi Cristiano Allam. 


L'evento, in programma presso la Città del teatro e della cultura, in via Tosco Romagnola 656 a Cascina (Pisa), prevede alle ore 17:00 la proiezione del video di Oriana Fallaci sugli attentati dell'11 settembre 2001, la lettura di alcuni brani de "La rabbia e l'orgoglio" da parte di Livia Castellana e Martina Benedetti, e la proiezione del video di Oriana Fallaci sul terrorismo islamico.

Alle ore 18:00 interverranno Luca Nannipieri, assessore alla cultura di Cascina, Andrea Buscemi, presidente della Fondazione Sipario Toscana Onlus, e il sindaco Susanna Ceccardi, che consegnerà a Magdi Cristiano Allam la cittadinanza onoraria del Comune di Cascina.

Seguirà la presentazione del libro di Magdi Cristiano Allam "Io e Oriana".

Ma non mancano le polemiche.

"La decisione del Sindaco e della Giunta di Cascina di conferire la cittadinanza onoraria al signor Magdi Cristiano Allam stupisce chiunque abbia una seppur minima conoscenza delle norme che regolano questa assegnazione. Dal Regolamento che disciplina tale onorificenza, la cittadinanza onoraria si conferisce a chi, non essendo cittadino cascinese, si sia particolarmente distinto in un campo, artistico, lavorativo, culturale, sociale, sportivo, filantropico, con azioni tali da arricchire col proprio operato il Comune di Cascina oppure la Nazione di appartenenza o l’intera Umanità".

Per il Movimento 5 Stelle di Cascina "La scelta di questo signore è inadatta ad un simile riconoscimento semplicemente perché non risponde a nessuno dei requisiti fondamentali richiesti".

La segretaria del Pd di Cascina Cristina Conti invece sottolinea su facebook: "Cittadinanza onoraria a Magdi Cristiano Allam, quattro condanne per diffamazione sulle spalle".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A fine Febbraio entreranno in servizio le dottoresse Irene Di Stefano ed Elena Pieri con ambulatori nei comuni di Cascina e Crespina Lorenzana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità