Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Politica sabato 25 agosto 2018 ore 07:35

"La Tinaia non sia scusa per scaricare problemi"

Chiusura La Tinaia, Ciampi, Ceccanti, Cenni (Pd): “Decisione dettata dalle condizioni igieniche e sanitarie e non da motivazioni politiche"



CASCINA — "La decisione della Prefettura di Pisa di chiudere il centro di accoglienza migranti de La Tinaia a Cascina è avvenuta a seguito di un controllo che ha riscontrato delle condizioni igieniche sanitarie pessime e non per questione politiche. Questa vicenda però non puo' comportare che il comune di Cascina scarichi problemi sugli altri.

Tutti i Comuni in questi anni hanno sempre fatto la loro parte e continuano a farla con serietà prendendosi carico anche in questo caso in via straordinaria e transitoria dei richidenti asilo ospitati alla tinaia. Le cooperative che gestiscono i centri di accoglienza hanno dimostrato di farlo bene, al contrario di quanto emerso nella struttura de La Tinaia che, com’è noto, non è gestita da cooperative ma da un imprenditore. In questo quadro, l’ulteriore nota stonata risulterebbe, a quanto si apprende finora, che la distribuzione dei migranti sia avvenuta senza contattare i Sindaci. 

È cambiato qualcosa dalle precedenti emergente migratorie? Chiediamo alla Prefettura che nel rispetto delle quote Anci anche Cascina continui a fare la sua parte come tutti i comuni della Provincia di Pisa. E' esattamente cio' che il Governo italiano seppur in modo confuso e sbagliato sta chiedendo agli altri Paesi Europei”.

Lo dicono Lucia Ciampi, Stefano Ceccanti e Susanna Cenni deputati Pd, commentando la notizia della chiusura del centro di accoglienza migranti de La Tinaia a Cascina.

Intanto la chiusura del centro è stata festeggiata anche da Matteo Salvini con un tweet:

"Topi morti, muffa e condizioni igieniche pietose. Dopo anni di battaglie, il comune di Cascina è riuscito a far chiudere questo vergognoso centro di accoglienza nel quale c’era tanto lucro e poca solidarietà. Dove governa la Lega, dalle parole ai fatti!"

Sull'argomento Tinaia si è espresso anche il sindaco di Pontedera Simone Millozzi con un post su facebook


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità