Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 10 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Rubavano nella mensa dell'ospedale: il bottino da 24mila euro in appena due mesi

Cronaca giovedì 04 marzo 2021 ore 19:09

43 nuovi casi Covid nell'area pisana, due lutti

Prime vaccinazioni anti-Covid per gli "estremamente vulnerabili"

Nelle ultime 24 ore 8 nuove positività al coronavirus a San Giuliano, 11 a Cascina e 17 a Pisa. Vaccini, la Ausl mette in guardia sul rischio truffe



PISA — Sono 43 le nuove positività al coronavirus accertate dalla Azienda Usl Toscana nord ovest nelle ultime 24 ore fra i cittadini dell'area pisana, la maggior parte delle quali riguarda i territori più popolosi. Questo il dettaglio relativo ai singoli Comuni: Cascina 11, Fauglia 1, Pisa 17, San Giuliano Terme 8, Vecchiano 5, Vicopisano 1.

Questi 43 casi fanno parte delle 110 nuove positività al virus segnalate oggi della Ausl per la provincia di Pisa, e delle 1.239 accertate in Toscana nelle 24 ore. Segnalati anche altri due decessi dovuti al Covid-19 in provincia di Pisa.

Vicopisano piange la scomparsa di Pierino Giometti, che aveva 82 anni. "La pandemia crea un altro vuoto nella comunità - così il sindaco Matteo Ferrucci, stringendosi alle figlie Monica e Simona -, la morte di Pierino è per tutti noi, infatti, un dolore, lo dico a nome dell'Amministrazione Comunale. E, sono certo, anche per tutti coloro, ed erano tanti, che lo conoscevano e gli volevano bene. Era un uomo che sapeva accoglierti già con uno sguardo, aveva occhi miti e buoni, era una persona bella, semplice e saggia, gentile e premurosa, disponibile per tutti"

A San Giuliano Terme, hanno aggiornato dall'amministrazione comunale, ci sono 12 persone positive al coronavirus in più rispetto alla scorsa settimana: il totale degli attualmente positivi sale quindi a 99 (96 senza sintomi o con sintomi non critici, 3 ricoverati in ospedale). I decessi sono 19 da inizio pandemia, mentre le persone guarite sono 24 in più da giovedì scorso.

"Le cifre della pandemia a Cascina crescono, crescono ancora, sebbene in misura più ridotta in confronto agli ultimi giorni. I nuovi casi di positività al Covid-19 sono 11 (-7 rispetto a ieri) e il numero dei cittadini in isolamento arriva a 163 (6 in più rispetto a ieri). Arretra a 4 il numero di ricoverati (-1)" ha aggiornato il sindaco Michelangelo Betti.

Oggi risulta sostanzialmente stabile il numero dei ricoveri Covid negli ospedali di Cisanello e Santa Chiara: 65 le persone assistite (una più di ieri) 18 delle quali che necessitano di terapia intensiva (quante ieri).

Dal monitoraggio giornaliero, inoltre, su tutto il territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest (province di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara), risultano 15.402 (+180 rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate, 47.754 (+249 rispetto a ieri) le persone giudicate guarite, mentre proseguono le vaccinazioni.

Riguardo alle vaccinazioni anti-Covid, prosegue il piano elaborato ed attuato dall’Azienda Usl Toscana nord ovest per raggiungere operatori del sistema sanitario, anziani ospiti delle Rsa, personale non sanitario, personale scolastico, forze di Polizia, parallelamente alle vaccinazioni effettuate dalla Aoup e dai medici di famiglia. A ieri (3 Marzo) le vaccinazioni effettuate nelle quattro province dalla Ausl erano 82.596, di cui 62.623 per prime dosi, tra operatori sanitari (29.473), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (4.119), personale non sanitario, personale scolastico, forze di Polizia etc (29.031).

Sono 220 le persone “estremamente vulnerabili”, dai 18 agli 80 anni, vaccinate oggi su tutto il territorio della Asl Toscana nord ovest. In pratica ogni zona distretto ha somministrato 22 dosi. Si tratta nella maggior parte dei casi di persone con patologie respiratorie, che sono state contattate direttamente dai professionisti dell’Azienda sanitaria. Le vaccinazioni proseguiranno nei prossimi giorni con una media simile per ogni seduta. Inoltre, nei prossimi giorni aprirà il portale regionale dedicato alle prenotazioni, quindi il reclutamento avverrà in modo ancora più celere. Qualora alcuni di questi soggetti “estremamente vulnerabili” non possano essere vaccinati per le loro particolari condizioni di salute, hanno sottolineato dalla Ausl, potranno essere vaccinati i conviventi o coloro che li assistono. L’attività di vaccinazione sarà integrata con quella dei medici di medicina generale, quando questi ultimi saranno vicini a completare la vaccinazione dei propri assistiti over80, e avranno verificato i requisiti dei propri assistiti con patologia grave.

L'azienda sanitaria, infine, mette in guardia: "Già da alcuni giorni alla Asl sono state segnalate telefonate in cui sedicenti operatori sanitari offrono il servizio di vaccinazione anti Covid 19 a domicilio in cambio di soldi. Si tratta di un tentativo di raggiro perché l'Azienda Usl Toscana nord ovest in questa fase della campagna di vaccinazione non effettua vaccinazioni a domicilio, né tanto meno chiede alcun compenso per effettuarla. In queste settimane infatti, come detto, è attiva la campagna per vaccinare i soggetti “estremamente vulnerabili” con le Aziende sanitarie che chiamano i pazienti ma per invitarli nei punti vaccinali. Sempre in questi giorni è ancora in corso la vaccinazione degli ultra 80 anni ma in questo caso a chiamare i pazienti sono i medici di medicina generale (o alcuni volontari loro incaricati, ndr). che effettuano la vaccinazione nei loro ambulatori. La Ausl invita pertanto chiunque riceva telefonate in cui si chiede un compenso in cambio di una vaccinazione a domicilio a segnalarlo alle forze dell'ordine".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per i soccorsi è stato richiesto l'intervento dell'eliambulanza Pegaso. L'incidente attorno alle 11,30 in via Poggiberna, nei pressi di Pomaia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca