Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Cronaca martedì 22 aprile 2014 ore 13:00

​Ex distretto militare le forze dell'ordine tentato lo sgombero degli occupanti

Da due mesi nell'immobile si sono insediati abusivamente i militanti del movimento Municipio dei beni Comuni. Incontro con il sindaco



PISA — Sono in venti gli attivisti del movimento Municipio dei beni Comuni assediati dentro l'immobile dell'ex distretto militare che si sono “asserragliati” per resistere al tentativo della forze dell'ordine, carabinieri e polizia per indurli ad uscire e lasciare l'immobile che occupano da circa otto settimane. La rete della associazioni che costituisce Municipio dei beni comuni rivendica infatti l'assegnazione dell'immobile dopo aver anche risistemato il parco interno. Fuori dall'immobile mentre dirigenti della questura e ufficiali dei carabinieri stanno cercando di convincere i militanti ad uscire, ci sono una quarantina di sostenitori del movimento “guardati a vista” dalle forze dell'ordine.
Nessuno scontro di rilievo, durante la mattinata. 
I manifestanti hanno incontrato Filippeschi, che ha ribadito la disponibilità al confronto, ma solo se nell'ambito della legalità. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo residente nel Pisano è stato arrestato dalla polizia postale. L'indagine della procura di Firenze si sviluppa anche in altre province toscane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità