Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA22°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 31 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lombardia, Bertolaso: «Tra i vaccinati con doppia dose zero morti da variante Delta»

Lavoro sabato 12 giugno 2021 ore 12:50

Il Prefetto parla di lavoro e visita due aziende

il Prefetto Castaldo con il sindaco Lenzi

Il Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo in visita istituzionale. Incontro con il sindaco Lenzi e visite alla Vitesco Technologies e al caseificio Busti



FAUGLIA — Nella mattina di ieri, venerdì 11 Giugno, il Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo, nell’ambito di un programma di visite alle maggiori realtà produttive ed imprenditoriali del territorio, si è recato in visita ufficiale a Fauglia. Ad accoglierlo, in sala consiliare del Palazzo civico, il sindaco Alberto Lenzi - insieme ad alcuni assessori e consiglieri comunali - e i rappresentanti locali delle forze dell’ordine. Nell’occasione, al Prefetto sono stati donati alcuni libri sulla storia di Fauglia e la riproduzione dello “scudo”, antica moneta da cui prende il nome l'omonima manifestazione culturale che si svolge nel comune.

“Un incontro particolarmente gradito questo con il Prefetto Castaldo – ha dichiarato in apertura il sindaco Lenzi – a cui spesso mi sono rivolto per questioni importanti che riguardavano il nostro territorio, specie durante questo periodo di pandemia e ho trovato sempre collaborazione, vicinanza e ascolto. Con la visita odierna si rafforza ulteriormente la sinergia creatasi con la Prefettura, con cui peraltro abbiamo attivi alcuni protocolli d’intesa, uno degli ultimi sottoscritti riguarda il controllo di vicinato; un progetto per il miglioramento della sicurezza urbana”.

Il Prefetto ha ringraziato il sindaco e la comunità di Fauglia per la cordiale accoglienza ed ha assicurato la costante collaborazione istituzionale da parte dell’ufficio territoriale del governo sulle diverse tematiche che interessano il territorio, nell’ottica di una proficua e rinnovata attenzione nei confronti delle comunità locali.

La visita alla Vitesco

Il Prefetto Castaldo, accompagnato dal primo cittadino, ha iniziato la sua visita partendo dalla Vitesco Technologies Italy, che opera nel settore della componentistica per auto, dove i responsabili dell’industria hanno illustrato le fasi, i processi di lavorazione e le tecnologie utilizzate all’interno dello stabilimento. Nell’occasione ha, altresì, incontrato il coordinatore dei rappresentanti dei lavoratori, manifestando compiacimento per la specificità delle competenze e per la professionale attività svolta.

La visita alla Vitesco

Successivamente si è recato presso lo storico Caseificio della famiglia Busti, eccellenza gastronomica del territorio, dove ha avuto modo di apprezzare l’utilizzo di materie prime a km 0 e il livello qualitativo dei prodotti, realizzati nel rispetto della tradizione casearia di famiglia.

La visita al caseificio Busti

“L’incontro odierno – ha dichiarato il Prefetto Castaldo - ha rappresentato un significativo momento di confronto con il Sindaco Lenzi e con la comunità faugliese, con l’obiettivo di rendere sempre più efficace l’azione della pubblica amministrazione nell’interesse della cittadinanza e del tessuto economico locale. Ai rappresentanti delle aziende e a tutti i lavoratori manifesto la mia vicinanza e il mio più vivo apprezzamento per i livelli di eccellenza raggiunti dalle imprese di questo territorio e per l’elevata qualità dei loro prodotti, che contribuiscono alla crescita e allo sviluppo della realtà territoriale di riferimento. Assicuro il costante e pieno impegno, in sinergia con le altre istituzioni ed enti, al fine di implementare forme di collaborazione volte ad assicurare lo sviluppo e il sostegno alle attività economiche, sociali e culturali del territorio”.

La visita al caseificio Busti

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una drammatica verità venuta alla luce con la comparazione del Dna. Il cadavere trovato nelle campagne di Orzignano è di Francesco Pantaleo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Politica