QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°27° 
Domani 21°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 giugno 2019

Cronaca lunedì 24 marzo 2014 ore 18:45

La Torre gemellata con la Cina, ecco il progetto

La proposta di legge prevede anche la costituzione di un albo per le manifestazioni storiche



PISA — Un disegno di legge per l’istituzione di un albo per le manifestazioni storiche e un gemellaggio della torre di Pisa con una torre pendente cinese. Sono i due progetti che il deputato Ermete Realacci porta avanti per la città.

Avere qualcuno a livello nazionale che si occupi in modo continuo delle manifestazioni e delle rievocazioni storiche regolamentandone l’attività, fare promozione turistica, defiscalizzare e attrarre finanziamenti sono gli obiettivi del disegno di legge che tra pochi giorni verrà discusso nella Commissione cultura della Camera dei deputati.
Realacci ha illustrato il progetto questa mattina al bastione Sangallo del giardino Scotto, con la partecipazione del sindaco di Pisa Marco Filippeschi e dell’assessore alle manifestazioni storiche Federico Eligi.
“La proposta - spiega l’assessore - è nata a Pisa per promuovere queste attività da un punto di vista culturale, prima che economico e intende fare delle rievocazioni storiche un’attrattiva in più oltre ai monumenti e ai luoghi culturali”.
Un disegno di legge che costituirebbe, secondo l’amministrazione comunale, anche un’attrattiva per gli sponsor, oltre che un passo in avanti per la città, sede di numerose manifestazioni a cominciare dal Capodanno pisano, fino ad arrivare agli eventi di giugno che comprendono la Luminara, il Gioco del ponte e il Palio remiero delle repubbliche marinare.
Questi eventi, spiega Filippeschi “si aggiungono alle mostre del Palazzo blu, all’internet festival e ad altre manifestazioni in un percorso culturale lungo un anno. Al di là del disegno di legge, un ulteriore mezzo per promuovere questi eventi è quello informatico: la rete, con il suo ampio raggio, è infatti in grado di raggiungere e informare chiunque a un costo limitato”.
Tra gli altri progetti di Ermete Realacci, ce n’è anche un altro che coinvolge la città: il gemellaggio della torre di Pisa con una torre pendente di Yuyuan, provincia cinese nei pressi di Shanghai.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità