Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità martedì 29 luglio 2014 ore 13:30

Leggi socio-sanitarie: “Una svolta importante"

Per Ivan Ferrucci e Sandra Capuzzi: "Finalmente la gestione dei servizi socio-sanitari potrà essere a livello di zona-distretto"



PISA — “Fare rete per garantire un servizio sempre più efficace”. Sono queste le parole del capogruppo del Pd regionale Ivan Ferrucci e dell’assessore al Sociale del comune di Pisa Sandra Capuzzi a sostegno delle due leggi regionali sulle Modifiche della disciplina del servizio sanitario regionale e sulla Modifica del sistema integrato di interventi, che prevedono una gestione associata del settore sociale a livello di zona-distretto attraverso la Società della salute, con la regolamentazione della partecipazione da parte degli utenti, del volontariato e del terzo settore e con lo scopo di creare un sistema omogeneo in tutta la Toscana.

Approvate nella scorsa seduta del Consiglio regionale, prevedono la nascita di un nuovo sistema d’integrazione socio-sanitaria, con una gestione articolata su più livelli. “Siamo convinti –commentano Ferrucci e Capuzzi- che grazie a queste leggi saremo in grado di raggiungere questo obiettivo”.

“La gestione dei servizi socio-sanitari potrà finalmente essere coordinata a livello di zona-distretto – spiega Ivan Ferrucci –. Grazie a queste leggi si fa finalmente chiarezza sullo strumento della Società della salute che, dove ha rappresentato un’esperienza positiva, viene utilizzato per gestire i servizi, fermo restando il ruolo centrale degli enti locali, che conoscono i reali bisogni del territorio”.

Facendo presente come i due provvedimenti siano frutto di un percorso di partecipazione che ha coinvolto il terzo settore e le istituzioni, Sandra Capuzzi conclude: “Abbiamo sempre creduto che la Società della salute fosse lo strumento idoneo per rendere concreto il concetto di sociosanitario applicato al territorio e il risultato lo conferma. Adesso possiamo pensare anche a guardare oltre per renderlo ancora più efficace e utile”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Determinante il suo apporto alla Parte di Tramonana e alla ripresa della manifestazione degli anni '90. Il cordoglio dell'assessore Bedini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Bruno Renato Mariotti

Domenica 17 Ottobre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Spettacoli