Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Attualità domenica 15 aprile 2018 ore 14:48

Derby, Digos indaga su danneggiamenti e fumogeni

Accertamenti in corso da parte delle questure di Livorno e Pisa su alcuni episodi avvenuti prima, durante e dopo la partita



LIVORNO — Tutto è filato liscio o quasi. Tuttavia, all'indomani del sentitissimo derby fra Livorno e Pisa di ieri al Picchi, terminato 2-0 per i padroni di casa, la questura labronica ha fatto sapere di aver avviato indagini e accertamenti. Al vaglio alcune testimonianze e le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza dello stadio e dall'elicottero del reparto volo di Firenze.

Tre gli episodi al vaglio degli agenti della Digos labronica e della Polfer di Pisa. In primo luogo, le cause che hanno determinato il ritardo dell'ultimo treno che doveva portare i tifosi neroazzurri da Pisa a Livorno. Secondo, l'accensione di petardi e fumogeni in entrambe le curve, per cui gli autori una volta identificati saranno denunciati. Terzo e ultimo episodio, il danneggiamento di alcune auto di pisani nei pressi dello stadio Armando Picchi.

Su quest'ultimo fatto, la questura di Livorno starebbe già procedendo nei confronti di alcuni ultras amaranto e invita i tifosi pisani, qualora vittime di danni o intimidazioni, a denunciare i fatti, così da permettere di ricostruire quanto avvenuto e di procedere nei confronti dei responsabili.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità