QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 14 novembre 2019

Sport martedì 28 maggio 2019 ore 14:00

Per il Cus Pisa un insieme di successi

Per il Cus Pisa sei podi ai Campionati nazionali universitari. Per quanto riguarda il Touch rugby il Cus organizza il finale di stagione



PISA — Il Cus Pisa fa il pieno di medaglie ai Campionati nazionali universitari primaverili. Negli impianti sportivi de L’Aquila, gli atleti del Centro universitario sportivo pisano si sono messi in mostra conquistando ben sei medaglie, di cui tre d’oro. Gradino più alto del podio per Francesca Boccia, che nel salto con l’asta conquista la medaglia d’oro con 3,95 metri. Nell’atletica, ottimi piazzamenti per Elisa Naldi (quinta nel salto in lungo) ed Erica Marchetti (quarta nel salto in alto), Alessio Ristori, quinto nella 3.000 siepi, e Nicolò Bellini, settimo posto nella 400 metri ad ostacoli. Quinto posto per gli atleti del Cus Pisa nella staffetta 4x100 maschile. Nella lotta, medaglia d’oro per Francesco Gaddini (categoria 70 chili), due ottimi piazzamenti nella categoria 80 chili con Luca Lischi (quinto) e Riccardo De Sio (ottavo) e un quinto posto nella categoria 90 chili con Alessandro Basile. Altre quattro medaglie arrivano nel taekwondo con Marco Bonanni che conquista il gradino più alto del podio nel combattimento (categoria -58 chili verdi/blu). Medaglia di bronzo per Egidio Morelli nel combattimento (categoria +80 chili verdi/blu), un argento (categoria terza forma) e un bronzo nel combattimento (categoria -57 chili verdi/blu) conquistati da Eugenia Chauvie. Il Cus Pisa conquista inoltre altri quattro piazzamenti al quinto posto in varie categorie. Negli sport a squadre, da segnalare il quinto posto ottenuto dalla rappresentativa pisana di basket e il nono piazzamento della squadra di pallavolo maschile.

Non solo giovanili per il fine settimana del Cus Pisa Rugby. L’under 12 e’ stata impegnata nell’importante torneo di Gubbio, dove la cussina Sara Mannini ha guadagnato il secondo posto generale nell’under 14 femminile con la maglia delle Puma Bisenzio. L’under 14 maschile ha invece sfidato gli amatori Cecina, una delle squadre più forti della Toscana, uscendo battuta solo nel finale e dopo aver condotto una parte della gara.

A Prato e’ andato in scena invece un nuovo raggruppamento di touch rugby, specialità che ha visto nascere solo recentemente un circuito regionale. I “Tarponi” del Cus Pisa Rugby sono scesi in campo con la loro formazione mista di uomini e donne over 35 insieme a Bellaria Pontedera, Livorno 1931, Gispi Prato e Gispi Prato femminile.

Il touch rugby vede il tradizionale placcaggio rugbistico sostituito dal semplice tocco, mostrandosi così come un gioco di velocità e destrezza adatto a tutti. Sul campo pesante di Coiano (PO) si e’ quindi svolta una serie di incontri caratterizzati da tante mete e conclusa con un classico terzo tempo.

In tema di touch rugby, il Cus Pisa Rugby organizzerà il finale di stagione il 22 giugno negli impianti del Cus e nella cornice del Tower Festival 2019, la festa di tutti gli sport e gli sportivi pisani. Oltre alle squadre già formate, chiunque potrà presentarsi e provare a giocare questa nuova specialità.  



Tag

Mose, Fiorello in diretta: «7 mld per un opera che non serve a niente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica