Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:PISA20°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità giovedì 13 luglio 2023 ore 09:47

A Filippo Macchi il premio Ali del Pegaso

Il fiorettista pisano, medaglia d’oro ai campionati europei di scherma, ha ricevuto il premio istituito dal Consiglio regionale



PISA — Già medaglia d'oro ai campionati europei, il fiorettista Filippo Macchi volerà a Milano per partecipare ai Mondiali di scherma, validi per la qualificazione olimpica a Parigi 2024.  Tra un impegno sportivo e l'altro, l'atleta pisano ha fatto tappa a Firenze dove ieri ha ricevuto il premio Ali del Pegaso, dedicato ai giovani sotto i 35 anni. Istituito dal Consiglio regionale, è stato conferito per la prima volta.

A consegnare il riconoscimento, durante una cerimonia a palazzo del Pegaso, è stato il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo. Presenti anche il vicepresidente del Consiglio regionale Stefano Scaramelli, il consigliere segretario dell’Ufficio di presidenza Diego Petrucci, il consigliere questore dell’Ufficio di presidenza Marco Stella e i consiglieri regionali Luciana Bartolini, Francesco Torselli e Cristina Giachi.

“La tua storia - ha commentato Mazzeo – è la dimostrazione che tutti i sogni possono trasformarsi in realtà con passione, sacrificio e talento. E la tua è stata anche una dimostrazione di grande tenacia con un’incredibile rimonta nella finale per la medaglia d’oro".

Il premio è stato realizzato da Ani Khachatryan, studentessa di Polimoda, l'istituto di moda di Firenze, che, intervenuta in collegamento dall'Armenia ha spiegato come “a ispirarla è stato un viaggio tra sogno e realtà” e ha spiegato come il premio sia stato realizzato “con soluzioni innovative e materiale riciclato con i colori, il bianco e il rosso, che rappresentano la Toscana”.

Accompagnato dai familiari Filippo Macchi ha ricevuto anche la bandiera della Toscana. “Questo – ha spiegato – è stato un percorso che mi ha portato alla conquista del primo titolo tra i grandi, a soli 21 anni, e spero che ne arrivino tanti altri nei prossimi. Il mio è un percorso che parte da lontano. Ho sempre praticato questa disciplina e sono sempre stato appassionato di scherma che è una tradizione di famiglia. E sono stato circondato da persone che hanno saputo tirare fuori il meglio da me”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il gruppo de La Città delle Persone rivendica il progetto per il nuovo passaggio: "Ipotesi migliore di una ciclabile tortuosa e costosa"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità