Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA10°13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Guardare il mondo da un metro di altezza: la storia di Francesca Moscardo

Attualità giovedì 30 settembre 2021 ore 15:30

L'allattamento in pillole

Settimana mondiale dell'allattamento al seno con i consigli di ostetriche, pediatri e genitori. Le “pillole audio” dell’Asl sbarcano su Spotify



PISA — La settimana mondiale dell’allattamento materno parte da domani e per l'occasione l'Asl nord ovest ha realizzato delle "pillole audio" con i consigli di ostetriche, pediatri e genitori già disponibili su Anchor e Spotify.

“In questo periodo così complesso e caratterizzato dalle restrizioni necessarie per contrastare la diffusione del contagio Covid – sottolinea Cinzia Luzi, direttore dell’Assistenza Ostetrica aziendale - non ci è ancora possibile organizzare eventi in presenza. Nonostante questo, abbiamo voluto farci sentire il più vicini possibile a genitori e bambini, sostenendoli anche a distanza sfruttando ogni canale di comunicazione possibile. Da qui l’idea di realizzare dei podcast ovvero oltre 30 pillole audio registrate dai nostri operatori sanitari, con la collaborazione di mamme e padri, per dare consigli e indicazioni in una fase così delicata come quella dell’allattamento. Il grande vantaggio di questo formato è che può essere ascoltato tramite il proprio smartphone in qualsiasi momento della giornata, appena svegli o prima di andare a dormire, e ovunque ci si trovi, in auto, mentre si passeggia o, perché no, mentre si allatta”.

“Lo scopo di questo appuntamento ormai tradizionale – spiega Ugo Bottone, direttore del dipartimento materno infantile dell’Azienda USL Toscana nord ovest – è sensibilizzare l'opinione pubblica al sostegno dell’allattamento sottolineando le sue innumerevoli ricadute positive sulla madre, sul bambino, ma anche sull’ambiente. Il latte materno è sicuramente il miglior alimento possibile per i bambini. Questo è il messaggio che per tutto l’anno, e non solo in questa settimana, passiamo a mamme e bambini. Molto si è fatto in questi anni, ma ancora molti sono i traguardi da porsi. Questa settimana rappresenta soprattutto un momento di festa e riflessione su quanto fatto”.

“Sono migliaia le donne che ogni anno – conferma Rosa Maranto, Responsabile dell’Area Consultoriale – passano dai nostri consultori per essere seguite e sostenute sia prima che dopo il parto. Ad ognuna di loro il nostro personale offre disponibilità e servizi di ogni tipo. Fra questi c’è sicuramente un accompagnamento personalizzato nel delicato momento dell’allattamento che, come dimostrato da ogni evidenza scientifica, ha un effetto positivo sul bambino e sulla relazione con la madre, nel breve e nel lungo periodo. Trovare un sostegno qualificato nelle nostre strutture può fare davvero la differenza”.

Il motto di questo anno “Proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere” è il tema lanciato per il 2021 dalla Alleanza mondiale per interventi a favore dell’allattamento (World Alliance for Breastfeeding Action), una rete di individui e organizzazioni che proteggono, promuovono e sostengono l’allattamento al seno, basata sulla Dichiarazione degli Innocenti e la Strategia Globale per l’Alimentazione dei Neonati e dei Bambini dell’Oms e dell’Unicef. Quest’anno la settimana dell'allattamento si inserisce nel contesto di un riconoscimento particolare: l’allattamento è stato infatti inserito pochi giorni fa nella dichiarazione dei Ministri della Salute del G20 nelle priorità del pianeta.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità