QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 9° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 20 gennaio 2020

Cronaca giovedì 28 aprile 2016 ore 09:10

Bimba morta, viveva in una casa senza elettricità

La bambina di tre anni ritrovata morta ieri sera viveva a Calambrone nei locali di una ex pizzeria riadattata a dimora di fortuna



PISA — Un unico locale con due letti, corrente erogata con un generatore di fortuna e il bagno all'aperto. Qui, su viale del Tirreno al confine tra Pisa e Livorno, quando sono arrivati i soccorritori avvertiti dalla madre, hanno trovato il corpicino senza vita disteso sul pavimento con segni simili a percosse. Un particolare che però andrà approfondito, con l'autopsia già ordinata dal Pm Giancarlo Dominijanni e che sarà eseguita dal professor Alessandro Bassi Luciani.

Oltre alla madre, una dominicana poco più che trentenne, colta da malore e ricoverata in ospedale, nella casa c'era anche il convivente, un serbo di 33 anni, con alcuni precedenti per furto, conosciuto dalla donna tramite i social network. E' stato ricostruito finora che la madre era venuta via da Rapallo, dove vive ancora il padre della piccola, un italiano, per trasferirsi proprio sul litorale pisano da circa un anno, assieme al nuovo compagno dal quale aspetta un figlio.

Il 33enne serbo è stato sentito a lungo nella notte dai Carabinieri e alcuni oggetti presenti nell'abitazione sono stati sequestrati, ma finora non è stato preso alcun tipo di provvedimento giudiziario. Aperta anche la pista del malore fatale: la bimba avrebbe avuto qualche linea di febbre nei giorni scorsi e forse un ambiente malsano potrebbe avere causato complicazioni.



Tag

Pif a Bologna con le sardine: «Mi riconosco in loro, li appoggio»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Sport