Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:51 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Politica martedì 06 luglio 2021 ore 09:00

"Cos’è un bene di primaria importanza?"

Sparavigna festeggia l'abolizione della "tampon tax" a Firenze

I Giovani Democratici: "Pasta, protesi ortopediche, quotidiani e mangimi per animali lo sono. A giudicare dall’Iva, un assorbente mestruale non lo è"



PISA — I Giovani Democratici di Pisa rivolgono la loro attenzione all'abolizione della cosiddetta tampon tax, ovvero l'iva sugli assorbenti, promuovendo una iniziativa in Logge dei Banchi, prevista alle 19 di oggi, martedì 8 Luglio. 

"Se ne parla da anni - scrivono -, tutti sono ideologicamente concordi, ma la tassazione sui prodotti per l’igiene femminile rimane una delle più alte d’Europa ed è la più alta tra le aliquote attive in Italia (22%). Durante la stesura dell’ultima Legge di bilancio, su proposta dell’intergruppo parlamentare delle donne, si era quasi giunti a condividere un emendamento in tal senso, saltato però poi per dei preventivi di spesa palesemente viziati prodotti dal MEF".

"Due milioni e mezzo sono le donne italiane in situazione di povertà assoluta - sottolineano i Gd -: e se una una persona si trovasse nell’impossibilità economica di potersi garantire un’igiene adeguata durante tutto il periodo mestruale attraverso appositi dispositivi sanitari (assorbenti, tamponi o coppette) e in luoghi idonei (bagni puliti e attrezzati)? Si tratta di un fenomeno purtroppo non relegato ai Paesi a basso reddito ma presente anche in Italia e chiamato “period poverty”. Il ciclo non è un lusso ed è inammissibile che, nonostante le innumerevoli iniziative politiche e sociali, il legislatore non si faccia carico di questa forte richiesta detassando questo genere di prodotti".

"Questa ingiustizia di genere non fa altro che aggiungersi a tante altre che negli anni si sono
stratificate e si sono normalizzate nella vita del nostro Paese - concludono i giovani dem pisani -, dal “pay gap” al congedo di maternità. Tutto ciò è inaccettabile ed è per questi motivi che i Giovani Democratici ritengono questa una battaglia di civiltà e, con il Partito Democratico e con la Conferenza delle Donne Democratiche di Pisa hanno deciso di organizzare un evento sul tema finalizzato a generare dibattito e consapevolezza nella cittadinanza pisana".

L’incontro, come detto, è previsto per le 19 di oggi, martedì 6 Luglio, martedì prossimo, 6 luglio, in Logge dei Banchi. Saranno presenti: Laura Sparavigna, consigliera comunale a Firenze tra le prime e più attive promotrici della campagna sulla tampon tax a livello locale e nazionale; una rappresentante de La casa della donna di Pisa, importante realtà radicata sul territorio pisano di iniziativa culturale e politica volta al sostegno dei diritti delle donne e prevenzione della violenza e delle discriminazioni di genere; Andrea Pertici, professore di Diritto Costituzionale presso l’Università di Pisa che, che negli ultimi anni con il suo lavoro di ricerca ha rivolto particolare attenzione ai temi della discriminazione e uguaglianza di genere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incremento stabile rispetto a ieri. In Toscana le positività al Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore sono 12190
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca