Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:25 METEO:PISA16°29°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 28 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lectio magistralis del ct Mancini: «L'allenatore con la sua leadership influenza il successo del team»

Politica martedì 06 luglio 2021 ore 09:00

"Cos’è un bene di primaria importanza?"

Sparavigna festeggia l'abolizione della "tampon tax" a Firenze

I Giovani Democratici: "Pasta, protesi ortopediche, quotidiani e mangimi per animali lo sono. A giudicare dall’Iva, un assorbente mestruale non lo è"



PISA — I Giovani Democratici di Pisa rivolgono la loro attenzione all'abolizione della cosiddetta tampon tax, ovvero l'iva sugli assorbenti, promuovendo una iniziativa in Logge dei Banchi, prevista alle 19 di oggi, martedì 8 Luglio. 

"Se ne parla da anni - scrivono -, tutti sono ideologicamente concordi, ma la tassazione sui prodotti per l’igiene femminile rimane una delle più alte d’Europa ed è la più alta tra le aliquote attive in Italia (22%). Durante la stesura dell’ultima Legge di bilancio, su proposta dell’intergruppo parlamentare delle donne, si era quasi giunti a condividere un emendamento in tal senso, saltato però poi per dei preventivi di spesa palesemente viziati prodotti dal MEF".

"Due milioni e mezzo sono le donne italiane in situazione di povertà assoluta - sottolineano i Gd -: e se una una persona si trovasse nell’impossibilità economica di potersi garantire un’igiene adeguata durante tutto il periodo mestruale attraverso appositi dispositivi sanitari (assorbenti, tamponi o coppette) e in luoghi idonei (bagni puliti e attrezzati)? Si tratta di un fenomeno purtroppo non relegato ai Paesi a basso reddito ma presente anche in Italia e chiamato “period poverty”. Il ciclo non è un lusso ed è inammissibile che, nonostante le innumerevoli iniziative politiche e sociali, il legislatore non si faccia carico di questa forte richiesta detassando questo genere di prodotti".

"Questa ingiustizia di genere non fa altro che aggiungersi a tante altre che negli anni si sono
stratificate e si sono normalizzate nella vita del nostro Paese - concludono i giovani dem pisani -, dal “pay gap” al congedo di maternità. Tutto ciò è inaccettabile ed è per questi motivi che i Giovani Democratici ritengono questa una battaglia di civiltà e, con il Partito Democratico e con la Conferenza delle Donne Democratiche di Pisa hanno deciso di organizzare un evento sul tema finalizzato a generare dibattito e consapevolezza nella cittadinanza pisana".

L’incontro, come detto, è previsto per le 19 di oggi, martedì 6 Luglio, martedì prossimo, 6 luglio, in Logge dei Banchi. Saranno presenti: Laura Sparavigna, consigliera comunale a Firenze tra le prime e più attive promotrici della campagna sulla tampon tax a livello locale e nazionale; una rappresentante de La casa della donna di Pisa, importante realtà radicata sul territorio pisano di iniziativa culturale e politica volta al sostegno dei diritti delle donne e prevenzione della violenza e delle discriminazioni di genere; Andrea Pertici, professore di Diritto Costituzionale presso l’Università di Pisa che, che negli ultimi anni con il suo lavoro di ricerca ha rivolto particolare attenzione ai temi della discriminazione e uguaglianza di genere.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pisa e provincia assediate dal temporale. Il forte vento ha sradicato alberi e danneggiato i tetti di alcune abitazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Elezioni