Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:PISA15°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Attualità mercoledì 29 settembre 2021 ore 07:00

Disabilità, ecco i sostegni per una vita autonoma

Dalla Sds zona Pisana contributi fino ad un massimo di 1.800 euro al mese per assistenti personali, trasporti, housing e cohousing



PISA — Circa 128mila euro per sostenere progetti di autonomia per persone con disabilità residenti nella Zona Pisana (comuni di Calci, Cascina, Crespina Lorenzana, Fauglia, Orciano Pisano, Pisa, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano) con particolare riferimento ai percorsi di studio, formazione e inserimento lavorativo, ma anche alla genitorialità e alla vita di relazione. Li mette a disposizione la Società della Salute della Zona Pisana con il progetto InAut, finanziato con risorse ministeriali del fondo per la non autosufficienza, e giunto alla seconda annualità. 

Potranno essere finanziati progetti personalizzati annuali finalizzati alla promozione del lavoro autonomo, ma anche alla formazione universitaria e professionale, al sostegno alla genitorialità e nelle attività domestiche, all’accompagnamento al lavoro e allo svolgimento di attività sportive e a associative o di volontariato. Saranno coperte le spese per assistenti personali (contrattualizzazione e relativi oneri contributivi), housing e cohousing (inclusi affitti, materiali di consumo e utenze) e di trasporto fino ad un massimo di 1.800 euro al mese per un totale di 21.600 euro l’anno.

Possono presentare domanda la persone disabili capaci di esprimere direttamente, o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà, residenti in uno dei nove Comuni della Zona Pisana, maggiorenni e con certificazione di gravità (ai sensi della l.104/92) o riconoscimento d’invalidità rilasciata da una commissione medico-legale non inferiore al 100%.

Per farlo c’è tempo fino al 14 Ottobre. La modulistica può essere scaricata dal sito della Sds Zona Pisana e deve essere presentata via pec all’indirizzo sdspisana@pec.it riportando la seguente dicitura “Avviso pubblico per la presentazione delle domande di partecipazione all’intervento a valere sul Fondo non autosufficienza 2019-2021 di cui alla DGR del 29/06/2020 e DGR 1178 del 25/08/2020 denominato Indipendenza e Autonomia – InAut”

“E’ un’opportunità per tante famiglie e anche un’altra tessera che va ad aggiungersi al mosaico dei molti interventi che abbiamo messo in campo a sostegno dell’autonomia e della vita indipendente per le persone disabili – spiegano la presidente e la direttrice della SdS Pisana, rispettivamente, Gianna Gambaccini e Sabina Ghilli -. La strada per consentire loro una vita piena è ancora lunga da percorrere ma non lasciamo nulla d’intentato per arrivare alla meta: gli interventi per la disabilità che abbiamo messo a bilancio per il 2021 sono pari 4,5 milioni di euro, oltre un quinto (22%) del dato complessivo, e una parte cospicua di essi sono proprio destinati al sostegno dei percorsi di autonomia”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Brutta caduta per un anziano di 79 anni. Soccorso dal personale sanitario, è stato trasportato all'ospedale di Cisanello in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Rino Tommasi

Sabato 01 Ottobre 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca