Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Lavoro venerdì 02 aprile 2021 ore 12:23

"Il sindaco sa solo prendersela con la Municipale"

Dopo il servizio di Striscia e l'annuncio di possibili provvedimenti disciplinari, il sindacato Fp-Cgil attacca l'amministrazione comunale



PISA — "Il video di Striscia la Notizia, andato in onda la sera del 31 Marzo 2021 ha fatto vedere a tutta Italia, quello che i Pisani e in particolare i residenti della zona Stazione conoscono benissimo. La zona Stazione è fuori controllo ed è in mano alla criminalità da tempo, e quello che il Sindaco dovrebbe fare è prendere atto delle fallite promesse sulla sicurezza". Questa la netta presa di posizione da parte della Fp-Cgil, che come già per Cub Pisa "evidentemente il sindaco sta cercando il capro espiatorio per coprire i fallimenti dell’amministrazione"

"Negli ultimi anni - ricordano dalla Funzione Pubblica -, anche sotto la giunta precedente, si è “militarizzato la zona”. Alla stazione è presente spesso contemporaneamente l’esercito, la Polizia, Carabinieri e la Polizia Municipale, ma nella zona comanda quanto prima la criminalità, nulla è cambiato sostanzialmente, salvo il fatto che la criminalità ha cambiato la modalità e si è adattata a convivere con le forze adibite alla sicurezza o degrado urbano. Conti analizzasse meglio quali sono i problemi, e soprattutto quali sono le soluzioni reali e non di facciata, magari facendosi promotore attraverso la prefettura, di un lavoro più sinergico tra le forze in campo".

"Le soluzioni di facciata - argomentano dal sindacato -, come quella di vietare, di sedersi su i gradini, pensando di fare le sanzioni ai senza tetto e soprattutto sperare che qualcuno le pagasse, o l’attuale divieto di vendere alcolici dopo le 18 ad alcuni esercizi come la Conad e Pam e farle passere come azioni contro il degrado urbano è veramente un'offesa all’intelligenza dei cittadini. Premesso che pensiamo sia sbagliato e inutile fare questi divieti, ma poi è legittimo vietare la vendita a qualcuno si e qualcuno no? A 20 metri dalla Conad ci sono esercizi che vendono alcolici e non hanno il divieto".

"Siamo ancora in uno stato di diritto a Pisa? - domandano in conclusione dalla Fp-Cgil - Non siamo stupiti, del resto il loro Guru Salvini probabilmente è stato un maestro anche in veste di Ministro nell’infrangere norme e convenzioni internazionali. Facile far finta di non vedere, e poi “cadere dal pero” quando arriva Striscia la Notizia, che obiettivamente ha avuto gioco facile nel documentare quello che tutti hanno visto. Qualsiasi cittadino può documentare le stesse cose ogni giorno e a qualsiasi ora! E tutto questo, lo capirebbe anche un bambino che non può essere ridotto scaricando le colpe alla Polizia Municipale. Troppo facile, signor Sindaco".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I poliziotti, allertati dai residenti, hanno sorpreso nel quartiere di San Giusto due ragazzi in possesso di hashish e di un bilancino di precisione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Cronaca