Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA21°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 31 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Crolla a peso morto alle parallele: Simon Biles spiega i «twisties» con un video su Instagram

Attualità domenica 15 marzo 2020 ore 07:40

Il Covid-19 non ferma la raccolta dei rifiuti

Nonostante la forza lavoro ridotta a seguito dell'emergenza coronavirus in corso, Geofor è impegnata quotidianamente nel completare tutti i giri



PISA — I giri di raccolta rifiuti che Geofor sta effettuando sul territorio servito sono proseguiti nell'intera giornata di ieri, sabato, con squadre impiegate nello svolgimento del "porta a porta" e nel tentativo di far fronte a qualche ritardo nella raccolta dovuto ad una forza lavoro minore per via dell'attuale emergenza coronavirus.

"La struttura - hanno fatto sapere da Geofor Spa -, ascoltando le direttive e i protocolli del Governo, ha anche disposto un uso continuativo dello smart-working, per monitorare e non interrompere i servizi con la cittadinanza. Il "lavoro agile", così chiamato dall'ultimo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri utilizza un workspace tecnologicamente avanzato, atto a permettere l'accesso ai software aziendali (amministrativi, operativi, tecnici e quant'altro) anche a quel personale attivo dalle proprie postazioni domestiche, per una copertura più efficace delle mansioni".

Per ciò che riguarda l'attività sul territorio, nel Comune di Cascina è stato possibile recuperare i ritardi sulla raccolta della carta verificatisi nei giorni scorsi, grazie al reimpiego del personale solitamente destinato al porta-a-porta notturno per le utenze non domestiche (servizio attualmente sospeso). Nel Comune di Calci tutto si è svolto regolarmente, come negli altri Comuni, mentre a San Giuliano Terme ci sono stati problemi con le prese del multimateriale ma Geofor ha fatto il possibile per completare la raccolta già nella giornata di ieri.

A Vecchiano l'azienda ha completato la raccolta dell'indifferenziato, mentre per la carta persistono ritardi nella zona industriale. "Gli operatori attualmente presenti sul territorio stanno procedendo nel tentativo di effettuare quanti più prelievi possibile - dicono da Geofor in proposito ., non riuscendo però, in alcuni casi, ad effettuare il ritiro per via di cancelli chiusi e contenitori posti all'interno".

Contemporaneamente, l'azienda si è attrezzata per la consegna dei kit per la raccolta a quelle nuove utenze domestiche risultate positive ai tamponi e a quelle in quarantena, adottando rigorosi criteri di sicurezza e prelevando l'insieme dei loro rifiuti. E altrettanto rigorose sono le sanificazioni che Geofor esegue quotidianamente nei propri locali, uffici e mezzi, al fine di permettere il lavoro in ambienti sterilizzati e bonificati costantemente.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una drammatica verità venuta alla luce con la comparazione del Dna. Il cadavere trovato nelle campagne di Orzignano è di Francesco Pantaleo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Spettacoli

Attualità