comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Moratti furiosa: «Errore del governo, danno enorme per la Lombardia»

Imprese & Professioni martedì 10 novembre 2020 ore 09:25

​Pisa: il lockdown non frena la passione

Sotto la Torre Pendente, sempre più persone si armano di smartphone e tablet per organizzare online i loro futuri incontri, sperando anche di trovare qualche consiglio per districarsi tra i regolamenti approvati negli ultimi giorni.



PISA — Le limitazioni agli spostamenti introdotte con l’ultimo DPCM del Governo, con la relativa divisione dell’Italia in tre fasce diverse di contagio, non spaventano gli abitanti di Pisa. Non almeno sul fronte della passione: pur di non rinunciare a un incontro malizioso, i cittadini sembrano essere pronti a pagare salate multe.


È quello che sembrano suggerire i motori di ricerca, con un repentino aumento delle ricerche online proprio dai pisani, nonostante la complessa fase che la Toscana sta vivendo. Sotto la Torre Pendente, sempre più persone si armano di smartphone e tablet per organizzare online i loro futuri incontri, sperando anche di trovare qualche consiglio per districarsi tra i regolamenti approvati negli ultimi giorni.

E se l’aumentato traffico sui motori di ricerca non dovesse essere sufficiente per testimoniare l’insolito trend, la conferma arriva anche dai portali specializzati.

Ma cosa ricercano i pisani in questa fase delicata della pandemia? Pur consapevoli delle limitazioni in corso e delle relative sanzioni, molti pare non riescano a resistere al richiamo della passione. Tuttavia sono le stesse escort a parlare, sottolineando come anche in un incontro fugace emerga comunque una certa attenzione al virus. Ad esempio, molti clienti chiedono meno appuntamenti e con professioniste che già conoscono, altri chiedono invece le massime garanzie sul fronte dell’igiene personale e della pulizia. Calano a picco i rapporti completi, mentre aumentano del 29% le richieste di massaggio tantrico e del 5% quelle di massaggio sensuale. Si azzera invece la domanda di sesso di gruppo, per contro esplode, come già visto qualche mese fa nella vicina Lucca, la voglia di un divertimento virtuale. Spettacoli in webcam, sexting e telefonate dominano l’erotismo durante il lockdown, proprio poiché una forma di piacere del tutto priva di rischi.

In definitiva, sembra che all’annuncio di nuove limitazioni in quel di Pisa le persone non prendano d’assalto soltanto i supermercati, ma, ripetendo quanto già fatto altrove, anche e soprattutto i servizi per adulti. E anche se per qualche settimana gli incontri dal vivo saranno giocoforza sempre più difficili, a volte basta uno smartphone per appagare anche le curiosità più recondite. In questo senso, la maggiore richiesta online può rappresentare la valida alternativa per una vita intima appagante, senza necessariamente doversi esporre a possibili pericoli.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca