Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA17°22°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità giovedì 23 marzo 2023 ore 15:32

Infopoint diffusi per l'accoglienza turistica

Firmato in Comune il protocollo che prevede l'attivazione di punti informazione nelle strutture ricettive, formazione specifica e grafica coordinata



PISA — Infopoint anche nelle strutture ricettive per un'accoglienza turistica sempre più diffusa. La novità è al centro di un protocollo siglato questa mattina a palazzo Gambacorti. Questi punti di informazione saranno attivati e opereranno al fianco degli InfoPoint istituzionali di piazza Duomo e piazza XX settembre e, in estate, di Tirrenia.

Obiettivo del protocollo si legge in una nota del Comune di Pisa è “sperimentare una formula di collaborazione tra pubblico e privato per migliorare l’accoglienza e offrire ai visitatori un servizio di informazione diffusa, integrato al sistema istituzionale dell’Ufficio IAT che renda più piacevole e interessante la permanenza in città e contribuisca a valorizzare tutte le eccellenze del nostro territorio. In particolare per favorire la circolazione delle informazioni di rilevanza turistica sul territorio per rendere più visibile la ricchezza delle proposte turistiche; costruire una rete di punti di accoglienza turistica mirata e diffusa, gestita da operatori in grado di offrire alcuni servizi turistici (prima accoglienza, informazione geografica, informazioni base sui maggiori eventi); adottare un linguaggio visivo comune che mostri una città che opera in maniera coordinata e consapevole”.

L'obiettivo è quindi quello di coinvolgere le strutture ricettive aderenti all'interno del sistema informativo turistico cittadino. Per farlo l’Ufficio Informazioni e accoglienza turistica del Comune di Pisa organizzerà eventi formativi rivolti agli albergatori e al personale delle strutture ricettive in materia d’informazione turistica locale e di servizi di pubblica utilità.

Ad accompagnare il progetto ci saranno apposite vetrofanie, brochure e materiale informativo ed elementi distintivi del marchio territoriale Pisa is come cravatte, foulard, spille e lanyard porta badge per gli addetti alle reception. La durata del protocollo è prevista fino al 31 Dicembre 2023.

"Pisa - ha sottolineato il sindaco Michele Conti - è una grande meta del turismo internazionale e lo scorso anno ha ricominciato ad attrarre visitatori come nel periodo pre pandemico, come confermano i dati. Il settore alberghiero in questi anni ha sofferto molto ma nonostante tutto molte strutture stanno facendo investimenti rilevanti per migliorare la qualità della propria offerta e di questo voglio ringraziare in primo luogo i titolari che dimostrano di credere nel settore. Noi, oggi, proponiamo un percorso che può aiutare gli operatori nel promuovere al meglio la città nel suo complesso, con tutte le sue attività, musei, eventi, luoghi di arte e di storia, soprattutto fuori dallo spazio circoscritto della piazza del Duomo. Nell’ultimo anno abbiamo visto tanti ospiti anche sui Lungarni, grazie anche alle iniziative di grande richiamo come quelle di Palazzo Blu, del museo della Antiche navi, ma anche il museo della Grafica e al museo di San Matteo. Tutte realtà che vogliamo mettere ancora più in connessione tra loro".

Nel 2022 sono state 82.505 i turisti transitatidai tre Infopoint di piazza Duomo, piazza XX Settembre-palazzo Gambacorti e Tirrenia (periodo estivo). Di questi 24.785 italiani (30%), 44.998 provenienti da paesi dell’Unione Europea (55%) e 12.722 da paesi extra Ue (15%). Tra i paesi di provenienza, oltre all’Italia, ci sono Francia (15.016), Spagna e Portogallo(12.192), Inghilterra (7.222), Stati Uniti (7028), Germania (6.610). Tra le maggiori richieste mappe della città (37%), informazioni varie (26%), musei e monumenti da visitare (7%) e bagni pubblici (7%).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno