Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA15°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 28 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Attualità sabato 12 ottobre 2019 ore 07:00

“Io non rischio”, la protezione civile in piazza

Appuntamento è in Corso Italia e in piazza del Carmine. L'assessore Latrofa: "Un'occasione per diffondere cultura della prevenzione"



PISA —

In contemporanea con altre città italiane, anche Pisa partecipa alla campagna “Io non rischio” organizzata dalla Protezione civile per far incontrare i volontari con la cittadinanza e informare su come ridurre i rischi da terremoto, maremoto e alluvione. A Pisa l’appuntamento è in Corso Italia e in piazza del Carmine dove oggi e domani saranno rispettivamente presenti i volontari e le volontarie della Pubblica Assistenza di Pisa e della Croce Rossa Italiana-Comitato di Pisa.

"Pisa aderisce all’iniziativa  ben consapevole del ruolo che svolge la Protezione civile di fronte alle emergenze - dice l’assessore alla Protezione Civile, Raffaele Latrofa -. Si tratta di un’occasione importante per promuovere la cultura della prevenzione e riuscire a coinvolgere i cittadini sul tema della formazione di un volontariato sempre più formato e motivato. Per questo mi preme rivolgere un ringraziamento ai volontari che in questo fine settimana si dedicheranno a far conoscere queste tematiche".

“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica".

Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it , è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Parla il segretario del PD Oreste Sabatino dopo il sorpasso di FdI in provincia ma con i dem leader in città dove "andiamo avanti con il confronto"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità