Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:57 METEO:PISA18°27°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 18 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, bimbo caduto dal balcone: fiori sul marciapiede della caduta

Attualità venerdì 13 marzo 2020 ore 20:00

Litorale interdetto nel weekend a veicoli e pedoni

Ordinanza del sindaco per vietare, nel weekend, di affollare il lugomare di Marina, nonché sulle spiagge di Calambrone e Tirrenia



PISA — Il Sindaco di Pisa Michele Conti ha firmato nel pomeriggio un’ordinanza contingibile e urgente per disporre la chiusura al transito veicolare e pedonale di tutto il litorale nei fine settimana. Dal provvedimento sono ovviamente esclusi residenti e domiciliati nelle frazioni di Marina di Pisa, Tirrenia, Calambrone, nonché coloro che dimostrino comprovate esigenze lavorative, stati di necessità o motivi di salute in conformità a quanto stabilito dal DPCM 9 marzo 2020.

"Nello scorso fine settimana – ha spiegato il primo cittadino - nonostante le limitazioni nazionali in atto, si è registrata sul nostro Litorale la presenza di numerose persone a passeggio sul lungomare. Per prevenire il ripetersi di questo fenomeno, ho firmato l’ordinanza che limita la circolazione di veicoli e di persone in accesso a quei luoghi, un provvedimento a salvaguardia della salute pubblica, per scongiurare potenziali situazioni di aggregazione e contenere conseguentemente la possibile diffusione del COVID-19".

L’ordinanza dispone, a partire da domani e fino a diversa disposizione, il divieto di circolazione dei veicoli ogni sabato e domenica nelle seguenti strade: viale D’Annunzio, dalla rotatoria di via Deodato Orlandi fino a Marina di Pisa; via Vecchia di Marina, da via Livornese fino a via di Torretta; via di Mezzapiaggia, da via Livornese fino a via A. Valente; viale del Tirreno, dal ponte sullo Scolmatore (inizio confine comunale per chi proviene da direzione Livorno). 

La Polizia Municipale sarà impiegata nei vari punti di accesso per i controlli necessari; ai trasgressori sarà applicata la sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 300 euro.

Soddisfazione per questo provvedimento è stata espressa da Simona Rindi, presidente del Centro commerciale naturale di Marina e membro del direttivo di Confesercenti Toscana Nord. 

“L’ordinanza di blocco, di fatto, del Litorale nel fine settimana ai non residenti è condivisibile - ha detto Rindi - per evitare a quelle persone incoscienti, speriamo ancora poche, ogni tentazione di aggirare i divieti ferrei di rimanere in casa. In questi giorni avevano sollecitato un intervento duro su Marina e Tirrenia vista la presenza di persone a passeggio nonostante i divieti. Con questa chiusura scoraggeremo anche a partire a chi, ripetiamo, non ha ancora compreso la drammaticità del momento”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratta di un sito studiato da decenni, la Grotta del Leone, dove da pochi giorni è iniziata la sesta compagna di scavi archeologici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca