Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA21°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 04 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, si stacca un seracco di ghiacciaio a Punta Rocca: il video del crollo

Cultura domenica 06 gennaio 2019 ore 11:00

Uno strano incontro tra eruditi topi di biblioteca

E' successo per certo alla Scuola Normale alcuni giorni fa. Singolare e dubbia la discussione fra i due, che però riportiamo per dovere di cronaca



PISA — Pochi giorni fa un docente universitario e un topolino si sono incontrati nel corridoio d'ingresso della biblioteca della Scuola Normale Superiore, in piazza dei Cavalieri, come testimonia la foto scattata dal primo al secondo per celebrare e tramandare a eterna memoria il singolare tête-à-tête.

Sorvolando sui convenevoli e sul fatto che per entrare in quelle prestigiose aule serva un accredito speciale, ben presto i due si sarebbero messi a dissertare su chi fra loro fosse un vero "topo di biblioteca"

La discussione fra i due e quanto avvenuto in seguito, purché assai improbabili e fantasiosi, li riportiamo per dovere di cronaca, così come alcuni testimoni hanno avuto premura di raccontare.

Il cordiale confronto, ci dicono, è andato avanti un bel po'. Finché il roditore ha ammesso: "Esimio professore, io sono un Mus Musculus, un comune topolino domestico, son qui in via eccezionale perché cercavo un posto per ripararmi dal freddo. Il vero topo di biblioteca è lei".

Colpito da queste parole il docente, supponendo che la modestia del topolino celasse un inganno, ha prontamente replicato: "In qualità di topolino domestico lei ha tutto il diritto di stare qui, il vero topo di biblioteca è lei! Abbia cura di questi libri. Arrivederci". 

Così il prof si è congedato dal piccolo mammifero, ben più corto di dieci centimetri, e quel giorno, invece di proseguire nel corridoio verso i suoi amati libri, ha preferito farsi due passi per Pisa, nonostante il freddo.

"Caro prof non mi frega: il vero topo di biblioteca è lei..." qualcuno avrebbe sentito il topolino squittire, nel vedere il bipede allontanarsi.

Il giorno successivo il docente universitario è stato visto tornare alla biblioteca della Normale mentre il topolino non c'era più. Attanagliato da un tremendo raffreddore e assai rammaricato, per aver perso la giornata di studio precedente, il prof come suo solito si è messo a testa china sui suoi volumi.

"Una scena patetica - ci ha tenuto a sottolineare un minuscolo testimone, che riteniamo attendibile esclusivamente perché normalista -: il prof ha sgocciolato sui suoi libri tutto il giorno".

Guido Bini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Meno tamponi rispetto al bollettino precedente e più di 100 nuovi contagi in meno. Nel Pisano il tasso d'incidenza rimane tra i più alti della Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leonella Simoni Ved. Polidori

Sabato 02 Luglio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità