Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA12°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Politica martedì 11 giugno 2024 ore 08:45

Mazzeo non va in Europa, "Ma grande soddisfazione"

Antonio Mazzeo

Oltre 22mila preferenze in Italia centrale per il presidente del Consiglio regionale: "È mancato poco per avere due toscani del PD a Bruxelles"



PISA — Non sono bastate oltre 22mila preferenze al presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, per staccare il biglietto verso il Parlamento Europeo. Il risultato ottenuto, però, fa sorridere sia il Partito Democratico provinciale, sia lo stesso Mazzeo, che si è comunque detto soddisfatto.

"Sono davvero orgoglioso di aver potuto contribuire, insieme a tutte e tutti voi, al grande risultato del PD, che in Toscana è ampiamente il primo partito - ha commentato - quando la comunità democratica mi ha chiesto di dare una mano, e ringrazio ancora la segretaria nazionale Elly Schlein e quello regionale Emiliano Fossi, non mi sono tirato indietro, pur consapevole che non avrei avuto la conoscibilità e la visibilità mediatica di altri". 

Mazzeo non dimentica, poi, di far cenno anche alla etichetta di "impresentabile" affibbiatagli dalla Commissione antimafia. "In queste settimane si sono poi sommati attacchi personali che mi hanno ferito e certamente non aiutato - ha aggiunto - ma di fronte ai quali l'affetto e la vicinanza che ho ricevuto da voi sono stati commoventi".

"Non sono tra gli eletti al Parlamento Europeo, ma lo vivo come un nuovo punto di partenza: c'è un patrimonio di relazioni e di rapporti umani, costruito in queste settimane con tutti i territori della nostra regione, che dobbiamo coltivare e far crescere giorno dopo giorno - ha concluso - è vero, sarebbe bastato davvero poco per riuscire a portare due toscani del nostro partito a Bruxelles e questo è, forse, l'unico vero rammarico che dovremmo avere".

"In un quadro europeo dove avanzano le forze sovraniste e nazionaliste, credo che questa sia una bella risposta che arriva dalla nostra comunità ed è anche grazie al risultato ottenuto in provincia di Pisa che il PD è oggi a livello regionale nettamente la prima forza politica - ha aggiunto il segretario provinciale dei dem, Oreste Sabatino - la serietà, la competenza e le proposte messe in campo hanno dato i loro frutti e voglio ringraziare tutte le volontarie e i volontari, le candidate e i candidati che in queste settimane hanno lavorato senza sosta per permetterci di fare il miglior risultato possibile e la segretaria Elly Schlein per l’impegno e la costanza di questi mesi".

"Un ringraziamento particolare voglio poi rivolgerlo ad Antonio Mazzeo - ha concluso - che si è messo a disposizione per provare a portare Pisa in Europa. Il nostro era un collegio complesso e, nonostante non risulti oggi tra gli eletti, il risultato nella nostra provincia lo vede il primo dei votati dal PD e il secondo dei più votati dopo Meloni".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Momenti di panico in un locale poco distante dal centro città, dove sono intervenuti i Carabinieri e anche il personale sanitario per placare l'uomo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca