comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°23° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 07 giugno 2020
corriere tv
Incidente Arezzo, al Tg1 le immagini dell'auto che sbanda prima dell'impatto

Attualità venerdì 16 marzo 2018 ore 08:37

Morte Sara e Lorenzo, patteggiati 4 anni e mezzo

Sara Cicciotto e Lorenzo Malacarne

Nei confronti della giovane che investì e uccise i due ragazzi nel 2016 in tribunale il giudice ha disposto anche il ritiro della patente per 15 anni



PISA — Patteggiati 4 anni e mezzo. Così si è conclusa la vicenda giudiziaria legata alla tragica morte di Lorenzo Malacarne e Sara Cicciotto, i due ragazzi di Ponsacco di 18 e 17 anni che una sera del luglio 2016 in sella a uno scooter furono travolti e uccisi lungo via delle Colline dalla Lancia Y guidata da una giovane di 24 anni di Pontedera. Lorenzo morì subito, Sara due giorni dopo.
Dagli esami effettuati sul posto dai carabinieri, la conducente risultò positiva all'etilometro, con un valore di alcol nel sangue quasi triplo rispetto al massimo consentito (0,5 g/l). Fu arrestata e messa ai domiciliari per duplice omicidio stradale.

Ieri il patteggiamento della pena concordata al tribunale di Pisa, con l'aula gremita di parenti, familiari e amici dei due ragazzi scomparsi.

La 24enne non andrà in carcere. Dopo aver già trascorso sei mesi ai domiciliari, può richiedere per i restanti quattro l'affidamento in prova ai servizi sociali. Il giudice le ha inoltre revocato la patente di guida per 15 anni, scaduti i quali potrà sottoporsi di nuovo all'esame.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità