Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca lunedì 11 dicembre 2017 ore 12:52

Trovato morto in pineta, qualcuno gli ha sparato

In un primo momento gli inquirenti avevano pensato ad un'overdose. Dai primi esami sul corpo è però emersa un'altra verità



PISA — Jarmouni Ayoub, 19enne di origini marocchine incensurato e clandestino, trovato morto venerdì mattina in pineta a Marina di Pisa, è stato ucciso da un colpo di pistola.

Malgrado l’evidenza lasciasse propendere per l’ipotesi che si trattasse di un decesso causato da eccessiva assunzione di droghe, gli investigatori della squadra mobile di Pisa, coordinati dal pm Paola Rizzo, hanno effettuato accertamenti approfonditi e scoperto che si è trattato di un omicidio.

Le indagini, confortate dai primi esami del medico legale e da un esame radiografico che ha evidenziato la presenza di un proiettile nel corpo del giovane, hanno permesso di stabilire che quello che sembrava essere un lieve graffio sul lato sinistro del collo altro non era che il foro di entrata di un proiettile, compatibile con una pistola di piccolo calibro.

In considerazione del luogo in cui è stato rinvenuto il cadavere e delle tracce di stupefacenti, gli inquirenti stanno scavando negli ambienti dello spaccio, non escludendo che possa trattarsi di un regolamento di conti fra bande rivali.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In alcuni casi le varianti Covid resistono. Al professor Menichetti, direttore di Malattie infettive a Cisanello, abbiamo chiesto la situazione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca