Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:36 METEO:PISA10°20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità martedì 13 luglio 2021 ore 17:25

La motorizzazione ha una nuova casa

Inaugurati gli spazi a Ospedaletto: circa 2600 metri quadri che comprendono gli uffici e un’area attrezzata per gli esami di guida



PISA — Taglio del nastro alla nuova sede della motorizzazione civile. I nuovi spazi, inaugurati oggi nei locali della Valdarno srl in via Bellatalla 1 a Ospedaletto, occupano una superficie di circa 2600 metri quadri e comprendono gli uffici e un’area attrezzata per lo svolgimento degli esami di guida.

"Oggi possiamo dire che, tutti insieme, abbiamo riportato la Motorizzazione nel Comune di Pisa e i suoi servizi vicino ai pisani. Sono molto soddisfatto dell’esito di questa vicenda – commenta il sindaco Michele Conti - che ha visto l’Amministrazione impegnata nel risolvere un problema anche se non di diretta competenza. Ho ritenuto prioritario seguire personalmente le sorti della motorizzazione perché mantenere quei servizi nella città di Pisa è molto importante e non era affatto scontato solo pochi mesi fa. La vicenda della sede di Pisa della Motorizzazione civile era esplosa a fine Luglio 2019 quando il Comune era stato informato con una lettera della direzione generale territoriale centro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti della chiusura per inagibilità della Motorizzazione Civile di Pisa. Subito mi ero attivato in prima persona per individuare una soluzione, anche attivando contatti con la Commissione Trasporti della Camera e l’Agenzia del Demanio, Direzione regionale della Toscana. Dopo un sopralluogo della stessa Direzione che riteneva idonei i locali messi a disposizione dalla Valdarno srl si è finalmente arrivati alla stipula della locazione e oggi a questa attesa inaugurazione. Sicuramente è stato utile e prezioso l’aiuto di tutti, c’è stata una grande sinergia anche con il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile e per questo ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per giungere a questo risultato e, in particolare, l’onorevole Ziello per il suo impegno in favore del nostro territorio".

Nel corso della cerimonia sono intervenuti tra gli altri anche Lorenzo Loreto, dirigente dell’Ufficio 4 Lucca e Pisa della Direzione generale territoriale del Centro, Giovanna Lo Zopone, segretaria regionale Fp-Cgil, Matteo Dell’Innocenti, commissario liquidatore Valdarno srl, e Andrea Arzilli, segretario provinciale Autoscuole UNASCA.

"Questo risultato è un bell’esempio di come le istituzioni possono lavorare in sinergia per il bene della comunità - aggiunge il viceprefetto vicario Emanuela Greco. Quelli offerti dalla Motorizzazione Civile sono servizi molto importanti per i cittadini e mantenerli a Pisa è un risultato molto significativo. La struttura è molto bella e all’avanguardia, auguro a tutti un buon lavoro".

"Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per ottenere questo importante risultato – commenta Fausto Fedele, direttore generale della Direzione generale territoriale del Centro-  Da parte della nostra amministrazione c’è una sensibilità particolare per la provincia di Pisa, la seconda in Toscana per utenza. Abbiamo già allestito due nuove aule informatizzate per gli esami teorici per le patenti di guida, dando la possibilità a quella di Pisa di essere la prima sede in tutta Italia ad utilizzare la nuova tecnologia sia per gli esami che per la procedura di identificazione dei candidati stessi. Ora cercheremo di aumentare il numero di dipendenti che negli anni è stato fortemente ridotto anche a causa del blocco del turn over".

"Oggi – sottolinea il vicepresidente del Consiglio Comunale, Riccardo Buscemi - raccogliamo infatti i frutti di un lavoro che parte da lontano: nel luglio del 2018, all’inizio della consiliatura, raccogliendo le sollecitazioni di associazioni cittadine, di categoria e sindacati, segnalai al sindaco Michele Conti il problema di un’imminente chiusura della Motorizzazione Civile di Pisa e della necessità di un intervento della nostra amministrazione. Sin da subito, pur non essendo un problema di competenza comunale, il sindaco, con grande senso di responsabilità e pragmatismo, se ne è fatto carico e ha messo a disposizione gratuitamente alcuni spazi comunali dove poterono essere trasferiti alcuni servizi della motorizzazione, evitando così agli utenti di doversi recare nelle sedi di Lucca e Livorno. Nel mese di dicembre 2020 è stata poi espletata una gara per la scelta della sede definitiva della Motorizzazione Civile in cui ospitare tutti gli uffici e l’organico, consentendo così l’apertura continuativa degli sportelli. Aggiudicataria la società Valdarno, società partecipata del Comune di Pisa, mi piace sottolinearlo. Adesso che gli spazi ci sono la Motorizzazione di Pisa può e deve funzionare bene".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corteo organizzato dal comitato Porta Fiorentina e dall'associazione Sguardo di vicinato ha sfilato da via Cattaneo fino in zona stazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Attualità