Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Politica giovedì 27 febbraio 2020 ore 16:41

Motorizzazione, il comitato ricevuto al Ministero

Un momento dell'incontro

Il Ministero ha confermato la volontà di dare una sede adeguata all’entità degli utenti e della popolazione della provincia di Pisa



ROMA — Incontro al Ministero delle infrastrutture e i trasporti per il Comitato che segue le criticità della Motorizzazione di Pisa formato da Cna, Unasca, Confarca, Amici di Pisa e Federconsumatori. Ad introdurre la delegazione al Ministero il consigliere regionale Pd Andrea Pieroni, che con i rappresentanti del comitato Maurizio Bandecchi e Stefano Ghilardi hanno incontrato il dirigente generale della Motorizzazione civile ingegner Giovanni Lanati, insieme ai responsabili della segreteria della ministra Paola De Micheli.

“Una riunione positiva – afferma Pieroni –, la prima con il Comitato che rappresenta le associazioni di categoria, degli utenti e delle agenzie pratiche auto-moto e scuola guida, nella quale il Ministero ha confermato la volontà di dare, pur nei vincoli imposti dalla spending review, una sede adeguata all’entità degli utenti e della popolazione della provincia di Pisa, la seconda della Toscana, potenziando intanto la sede provvisoria di Ospedaletto, utilizzando il primo piano dell’immobile ampliando i servizi finora offerti. Inoltre il Ministero si è detto ben disponibile ad accogliere ulteriori proposte per una soluzione definitiva qualora enti locali, territoriali e Regione avanzassero ipotesi su strutture e spazi idonei, anche al fine di riportare su Pisa servizi che ora sono dislocati a Lucca e Livorno”.

“Mi farò parte attiva affinché Regione, Provincia e Comune – prosegue Pieroni – possano collaborare per arrivare ad una soluzione definitiva, eliminando i disagi per utenti ed operatori. Prendiamo atto con soddisfazione che, anche a seguito delle sollecitazioni dell’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, la ministra De Micheli abbia intanto assunto un impegno concreto per il potenziamento dell’organico, come confermato anche nella riunione odierna, al fine di ridurre i tempi per l’utenza delle procedure amministrative”, conclude il consigliere regionale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità