Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:20 METEO:PISA11°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cronaca mercoledì 06 settembre 2017 ore 16:05

Reclutate a Roma per rubare in piazza dei Miracoli

Foto di: Riccardo Pellegrini

La polizia ha individuato in un campo nomadi della capitale il maggior bacino di provenienza delle borseggiatrici in azione in città



PISA — Il modus operandi è ormai più che consolidato: dopo aver individuato la loro vittima si posizionano alle sue spalle e, coprendosi con grandi ombrelli o cartine geografiche, svuotano borse e zaini. E' accaduto anche ieri, in piazza dei Miracoli. Il furto, messo in atto da due giovani donne ai danni di una turista, non è però andato a segno, perché ad osservare le due c'erano gli agenti di polizia in borghese. Nascosti tra la folla i poliziotti sono entrati in azione recuperando la refurtiva e restituendola alla proprietaria.

Le indagini condotte dalla squadra mobile hanno consentito di individuare in un campo nomadi della capitale il maggior bacino di provenienza delle giovani ladre che gravitano a Pisa e che questa estate si sono rese responsabili di numerosi furti ai danni di turisti.

In particolare, le borseggiatrici arriverebbero dalla capitale a gruppi di 20 - 30.

Reclutate a Roma anche le due giovani ladre arrestate ieri in piazza di Miracoli,  già note per i loro trascorsi. Trattenute in camera di sicurezza, nel corso della mattinata di oggi si è svolta l’udienza di convalida, a seguito della quale alle due è stato imposto l’obbligo di dimora a Roma e l’obbligo di firma negli uffici della polizia di Stato del comune capitolino.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna, per impedire che la madre si vaccinasse, avrebbe minacciato una giovane dottoressa. Il suo racconto attraverso la Fimmg di Pisa
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità