Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:45 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, Melandri con i «no green pass»: «Qui per difendere il diritto dei ragazzi di fare sport»

Attualità martedì 07 marzo 2017 ore 11:44

Sant'Anna e Normale nella top ten mondiale

Le due scuole di eccellenza di Pisa rientrano nella top ten delle migliori nel mondo tra le università con meno di 5mila studenti



PISA — La classifica “Small Best Universities in the World 2017”, redatta dalla rivista britannica Times Higher Education e diffusa oggi, premia le scuole universitarie superiori di Pisa, Normale e Scuola Sant’Anna, rispettivamente quinta e sesta nel mondo.

Il ranking prende in considerazione gli atenei di piccole dimensioni, con meno di 5mila studenti, attivi per didattica e ricerca in almeno quattro aree disciplinari. 

Per le scuole universitarie superiori di Pisa questo comune riconoscimento coincide con una nuova tappa verso il percorso di federazione, peraltro già avviato con attività congiunte come quelle legate alla scuola estiva di orientamento per la scelta degli studi universitari, per rendersi ancora più competitive sullo scenario globale.

Le ridotte dimensioni delle due Scuole pisane (meno di 600 studenti ciascuna) rispetto a quelle delle altre istituzioni presenti nel gruppo di testa, quasi tutte con almeno 3mila studenti, fanno risaltare ancora di più il risultato ottenuto da Normale e Sant’Anna, tra l’altro gli unici atenei della top 20 con meno di mille allievi. La classifica “Small Best Universities in the World” ha valutato le performance delle piccole università per settori scientifici quali arte e letteratura, medicina, ingegneria e tecnologia, scienze fisiche, scienze della vita, scienze sociali.

I punti di forza comuni a Normale e Sant’Anna e che hanno permesso loro di entrare nella top ten, indicati dagli analisti di Times Higher Education, sono la presenza di alcuni dei “migliori scienziati” tra i docenti, le citazioni e le pubblicazioni scientifiche su riviste di altissimo livello e impatto, le collaborazioni con il mondo delle istituzioni e delle imprese, le aziende spin off create e i brevetti registrati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati contenuti nel report regionale portano ad oltre 66mila le positività accertate in provincia da inizio epidemia. Altre 4 vittime
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità