Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PISA14°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Cronaca giovedì 16 novembre 2017 ore 15:35

E' morto il padre delle onde gravitazionali

Adalberto Giazotto all'interferometro Ego-Virgo di Cascina

Il fisico Adalberto Giazotto si è spento stanotte a Cisanello. Fu lui a indicare le frequenze in cui andare a cercare le onde, i rumori dell'universo



PISA — La notizia della scomparsa a 77 anni di Adalberto Giazotto è stata diffusa in mattinata da Fernando Ferroni, presidente dell'Istituto nazionale di fisica nucleare.

Da giorni lo scienziato, di origini genovesi, si trovava ricoverato all'ospedale Cisanello di Pisa, a seguito della malattia che lo aveva colpito.

A lui si deve la nascita del rivelatore Ego-Virgo, capace di registrare le onde gravitazionali ipotizzate da Einstein e installato a Santo Stefano a Macerata, nel territorio di Cascina. Virgo è gestito da un consorzio di scienziati italo-francese e Giazotto ha potuto assistere di persona al successo della sua impresa scientifica. "E' una grande gioia, sono fortunato ad essere qui a viverla" dichiarò l'11 febbraio 2016, il giorno in cui la scoperta delle onde gravitazionali fu annunciata al mondo.

La confutazione delle onde gravitazionali, alla quale Giazotto ha fattivamente contribuito, è valsa quest'anno il premio Nobel per la fisica ai colleghi americani dell'interferometro Ligo (vedi qui sotto gli articoli collegati). 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Membro della giunta del sindaco Conti e presidente della Società della Salute della Zona Pisana, si è spenta a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca