QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°22° 
Domani 10°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 23 maggio 2019

Attualità martedì 14 marzo 2017 ore 11:12

Solar Decathlon, Pisa studia la casa del futuro

Il gruppo di Solar Decathlon

Università di Pisa protagonista, con la facoltà di ingegneria entrata a far parte di un ristretto gruppo di ricerca sulle abitazioni sostenibili



PISA — Il Dipartimento di Ingegneria dell'Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni dell'Università di Pisa, rappresentato dal professor Fabio Fantozzi, unitamente a due giovani ricercatori, è entrato a far parte del ristretto gruppo internazionale di 22 Atenei che per due anni competeranno al Solar Decathlon Middle East 2018 di Dubai, con l'obiettivo di progettare e realizzare in scala reale il miglior prototipo di abitazione sostenibile ed energeticamente autosufficiente.

Una fase finale giunta dopo una prima pre-selezione di 63 Università nel mondo a cui Pisa ha partecipato unitamente ad altre due Università (Pescara, capofila e Napoli) per la parte architettonica mentre al gruppo pisano spetta il compito di ottimizzare gli aspetti energetici, acustici, impiantistici, di sostenibilità e di comfort nonchè il miglior utilizzo di fonti rinnovabili. Il progetto deve essere portato avanti e realizzato a Dubai nell'ottobre 2018 dagli studenti.

I 22 team arrivati alla fase finale sono stati annunciati e presentati a Dubai il 5 ottobre in occasione della cerimonia di apertura del “World Green Economy Summit” alla presenza del Vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti e Sovrano di Dubai, lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktum.

Il Solar Decathlon è una competizione biennale, che mette a confronto, nella fase finale, 20 squadre di studenti universitari, supportati da ricercatori universitari e da un network di aziende, per progettare, realizzare e gestire edifici fortemente innovativi. Le case, veri e propri prototipi, sono realizzate non solo per perseguire in via sperimentale l’efficienza energetica e la sostenibilità, considerando che proprio l’edilizia è uno dei punti deboli del fatidico “effetto serra”, ma anche l’integrazione delle tecnologie sperimentali in nuove architetture.

La prestigiosa competizione internazionale metterà in palio premi in palio per 2,6 milioni di euro. I team provenienti da 15 paesi dovranno confrontarsi nelle dieci categorie della gara, che sono architettura, ingegneria, gestione dell’energia, comfort, mobilità sostenibile, funzionalità, sostenibilità, arredo e verde, comunicazione, innovazione.

Il progetto proposto sarà sviluppato nei prossimi diciotto mesi da docenti e ricercatori dal team rappresentato dal professor Fabio Fantozzi che, coadiuvato dai ricercatori Francesco Leccese e Giacomo Salvadori e da un nutrito gruppo di studenti (circa 70) dell’area edile, si occuperà dello studio degli aspetti energetici, acustici, impiantistici, sismici, comfort e sostenibilità, legata in modo particolare ad un’attenta scelta dei materiali e all’uso di energie rinnovabili che coprano tutte le esigenze della casa. Interverranno nel progetto anche il professor Walter Salvatore e l’ingegner Silvia Caprili, che cureranno gli aspetti strutturali del fabbricato da realizzare.

Il prototipo di abitazione sarà costruito prima a Pisa presso l'area Scheibler (dove hanno sede alcune istituzioni della Facoltà di Ingegneria nonché l'ENEL), presumibilmente entro il Novembre 2017, per essere poi, nell'Ottobre 2018, trasportato a Dubai nel luogo della competizione dove, perfettamente funzionante, sarà aperto al pubblico e valutato da una giuria internazionale. Ritornerà poi a Pisa per fungere da laboratorio per gli studenti dell'Area Civile - edile della Facoltà di Ingegneria.

Giovedì 30 marzo 2017 alle ore 9,00 presso l'Aula magna della Facoltà di Ingegneria in Largo Lucio Lazzarino si terrà seminario ed un workshop informativo sulle tematiche e le attività svolte dagli studenti. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità