Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Lavoro martedì 27 luglio 2021 ore 14:00

"Solidarietà agli interinali Vitesco"

Negli stabilimenti di Fauglia e San Piero a Grado il taglio di 139 lavoratori interinali. Parole di vicinanza dal sindacato di base Cub Pisa



PISA — "Tra le conseguenze dello sblocco dei licenziamenti vanno annoverati i tagli occupazionali e orari negli appalti e tra i lavoratori interinali \a giornata - segnalano con preoccupazione dal sindacato di base Cub Pisa -. Gli interinali sono, in numerose fabbriche, presenze stabili e giornaliere a sorreggere la produzione e quando, per ragioni legate alla pandemia, vengono a mancare rifornimenti nella componentistica, si adducono motivi di mercato e riduzioni delle vendite per attaccare la forza lavoro più debole".

"Il settore auto non è in crisi - sottolineano dal sindacato -, siamo davanti a feroci ristrutturazioni nella meccanica legata alla produzione di auto elettriche, le case produttrici che investiranno meno e tardivamente nel settore saranno destinate a un veloce declino. La Vitesco, proprio per il passaggio all'auto elettrica, aveva già annunciato per il 2023 750 esuberi, ora arrivano tagli occupazionali pari a 139 interinali negli stabilimenti di San Piero e Fauglia. In anni non lontani il passaggio da interinali a dipendenti della multinazionale era uno scenario possibile, oggi invece il lavoratore a chiamata è il primo ad essere licenziato. Siamo in presenza di situazioni nelle quali le istituzioni locali e nazionali accordano ammortizzatori sociali e aiuti sostanziosi ad aziende che poi vendono, delocalizzano, riducono produzioni e forza lavoro. E' evidente che la pandemia abbia accelerato i processi di ristrutturazione e i tagli occupazionali, i soldi pubblici dovrebbero tuttavia essere vincolati alla salvaguardia dei posti di lavoro, il ripristino dei licenziamenti collettivi ha già provocato migliaia di tagli occupazionali a confermare il grave errore di quell'accordo".

"Siamo in presenza di decisioni che potrebbero portare presto a un depauperamento industriale e produttivo del nostro territorio, intanto esprimiamo la totale solidarietà agli interinali della Vitesco" concludono dal Cub Pisa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il tracciamento dei contagi aggiornato alle ultime ventiquattro ore e il punto sui ricoveri nelle aree Covid degli ospedali pisani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità