Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità domenica 06 novembre 2022 ore 08:00

Tari, ecco i bonus per giovani e famiglie

Aperta la procedura telematica per richiedere le agevolazioni. Per inoltrare le domande c'è tempo fino al 13 Gennaio



PISA — In questi giorni, nelle cassette della posta dei cittadini pisani stanno arrivando i bollettini della Tari (seconda rata), con scadenza il 15 Dicembre. 

Nei giorni scorsi il Comune di Pisa ha attivato la procedura telematica per richiedere le agevolazioni previste dal Bonus Tari famiglie e dal Bonus Tari giovani. 

Sulle due misure, spiega una nota trasmessa da palazzo Gambacorti, l’amministrazione ha messo complessivamente a disposizione 250mila euro per finanziare contributi economici a sostegno delle famiglie per far fronte alla spesa derivante dalla tassa sui rifiuti dovuta per l'anno 2022, per l'utenza domestica relativa all'abitazione di residenza.

"Si tratta di una misura che come amministrazione abbiamo già attivato negli anni scorsi e che riproponiamo anche per il 2022 – dichiara l’assessora al sociale Veronica Poli - Un ulteriore provvedimento per dare un sostegno alle famiglie del territorio in un momento particolarmente complesso come quello attuale. Nello specifico i bandi sono due. Il primo si rivolge alle famiglie residenti nel comune e con un Isee inferiore ai 25.000 euro (Bonus Tari Famiglie 2022), il secondo alle famiglie residenti nel comune di Pisa con tutti i componenti di età inferiore a 36 anni ed Isee inferiore ad 35.000 euro (Bonus Tari Giovani 2022). Nel caso il nucleo familiare presenti i requisiti per partecipare ad entrambi potrà comunque partecipare ad un solo bando scegliendo una delle due opzioni".

I requisiti. Per accedere al Bonus Tari famiglie è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti nel Comune di Pisa; avere un Isee ordinario in corso di validità pari o inferiore a 25.000,00 euro; essere intestatari di utenza Tari relativa all’abitazione di residenza, oppure essere un componente del nucleo familiare nel quale è presente l’intestatario dell’utenza, oppure essere residenti nella medesima abitazione per la quale risulta essere iscritto ad altro intestatario Tari, ivi residente.

Per richiedere il Bonus Tari giovani, serve invece: essere residenti nel Comune di Pisa; avere un Isee ordinario in corso di validità pari o inferiore a 35.000,00 euro; avere una età inferiore a 36 anni, ovvero non aver compiuto il 36esimo anno di età alla data del 31/12/2022 così come ogni altro componente del proprio nucleo familiare o altro soggetto residente nella medesima abitazione; essere intestatari di utenza Tari relativa all’abitazione di residenza, oppure essere un componente del nucleo familiare nel quale è presente l’intestatario dell’utenza, oppure essere residenti nella medesima abitazione per la quale risulta essere iscritto altro intestatario Tari, ivi residente.

Le domande potranno essere presentate esclusivamente tramite il Portale dei Servizi on line del Comune di Pisa (www.comune.pisa.it/it/pagina/servizi-online-e-smart-del-comune-di-pisa) al quale è possibile accedere previo possesso delle credenziali Spid (Sistema pubblico identità digitale), Cns (Carta nazionale dei servizi) o Cie (Carta d'identità elettronica), entro le 23,59 del 13 Gennaio 2023. E’ possibile presentare una sola domanda per nucleo familiare ed è necessario partecipare ad un solo bando scegliendo tra le due opzioni 

Ai beneficiari verrà assegnato un contributo economico fino ad un massimo del 40% di quanto dovuto e pagato per la tassa sui rifiuti (Tari) 2022 relativamente all’utenza domestica dell’abitazione di residenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Addio a Renato Bacconi, segretario generale dal 1981 al 1990. Il cordoglio del sindacato: "Sempre in prima linea per i diritti dei lavoratori"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca