Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:25 METEO:PISA13°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
In Colombia arrestato Dario Antonio Usuga: era il narcotrafficante più ricercato del Paese

Attualità giovedì 12 novembre 2020 ore 12:03

Tirrenia, declassato il banco naturale della pesca

Superati i limiti previsti di E.Coli. Telline e molluschi dovranno essere inviati ad un centro di depurazione prima della vendita



PISA — Il banco naturale della zona di Tirrenia per la pesca di molluschi è stato declassato da classe A a classe B. Lo rende noto l'ufficio ambiente del Comune.

Pertanto le telline e i molluschi raccolti in quella zona dovranno essere inviati, prima della loro commercializzazione, ad un centro di depurazione ed essere scortate da un documento riportante la dicitura “Classe B temporanea per superamento dei limiti previsti di E.Coli”.

La misura permarrà fino al ripristino dei valori nei limiti previsti della normativa vigente per le zone di classe A, sempre che non vi siano altri rischi per la salute.

La declassificazione dell’ufficio Ambiente avviene a seguito di una comunicazione del Dipartimento di Prevenzione, Area funzionale Sicurezza Alimentare e Sanità Pubblica dell’Usl 5, pervenuta lo scorso 10 ottobre.

La zona declassata è quella in prossimità del “centro Coni di Tirrenia”. I dettagli con le coordinate precise del provvedimento sono consultabili sul sito del Comune di Pisa, nella sezione Ambiente, o direttamente a questo link: https://www.comune.pisa.it/it/default/29919/Declassificazione-del-banco-Tirrenia-per-la-pesca-dei-molluschi.html

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra vittima del Covid sul territorio provinciale pisano e altri 36 nuovi casi. In Toscana ci sono 5 decessi e 285 nuovi casi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca