Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PISA20°28°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Attualità sabato 08 aprile 2023 ore 10:15

Una pista ciclabile per collegare Cisanello e Cnr

Conclusa la gara per la terza delle cinque ciclovie finanziate con i fondi Pnrr. Assegnati i lavori che partiranno a Settembre



PISA — Una nuova pista ciclabile collegherà il quartiere di Cisanello con il Cnr. Aggiudicati i lavori, il cantiere per la realizzazione del novo percorso partirà a Settembre.

Si tratta di uno dei 5 progetti di nuove ciclovie urbane che saranno realizzate con i fondi Pnrr intercettati dal Comune (2 milioni di euro), a cui si sommano 800mila euro stanziati dallo stesso ente. Per tre progetti sono già stati aggiudicati i lavori.

L’opera, che ha un costo di 200mila euro, permetterà di collegare l’asse via di Pratale-via Moruzzi con la pista ciclabile di via Matteucci-via di Cisanello.

"L’Amministrazione comunale - si legge in una nota - sta provvedendo ad effettuare le verifiche previste dalle procedure di gara per rendere definitiva l’assegnazione dei lavori al soggetto risultato vincitore della gara (BM Costruzioni). Superate le verifiche e la firma del contratto di appalto, l’inizio del cantiere è previsto per settembre. L’intervento riguarda la realizzazione del percorso ciclabile che collega la viabilità ciclabile esistente a nord della città di Pisa al confine con il Comune di San Giuliano Terme, lungo l’asse via di Pratale-via Moruzzi, con la pista ciclabile di via Matteucci-via di Cisanello, ovvero il percorso che si estende ad est della città a partire dall’attuale rotatoria del Cnr fino a via Matteucci in prossimità del Centro Forum, a chiusura dell’anello ciclabile. Considerata l’alta concentrazione di istituti scolastici e universitari, aree verdi e sportive (skate park), servizi pubblici e attività commerciali lungo il tracciato o nelle immediate vicinanze, è chiara l’importanza della realizzazione del percorso ciclabile e pedonale in progetto come principale collegamento urbano".

Il progetto nel dettaglio prevede la realizzazione di una pista ciclabile in sede propria lungo la viabilità principale esistente (via Volpi e via Luzzatto), dove sono presenti aree ancora libere, a partire dal perimetro del Cnr. Percorsi circa 300 metri su questo lato della strada è necessario spostarsi sull’altro lato, dove il marciapiede prosegue fino al semaforo di via Valgimigli. Più avanti, nel tratto lungo via Nenni, si prevede lo spostamento del percorso all’interno del parco lineare “delle Torri” che corre pressoché parallelo alla strada e contiene già al suo interno tre percorsi pavimentati in autobloccanti, di cui uno può essere riservato al transito delle biciclette. Per dare continuità alla pista ciclabile è prevista un riorganizzazione della carreggiata stradale sull’asse viario via Valgimigli-via De Ruggiero ad est del semaforo, ricavando due corsie ciclabili laterali. Infine, per arrivare a ricongiungersi con la pista ciclabile di via Matteucci, dal parco “delle Torri” la pista ciclabile attraversa via di Cisanello (con un adeguamento dell’attraversamento rialzato) e si trasforma in percorso ciclopedonale per passare nella piazzetta e raggiungere l’attraversamento pedonale esistente, da adeguare e riqualificare.

Per quanto riguarda i progetti delle nuove ciclovie, oltre alla ciclopista del Cnr (200mila euro), saranno realizzati il nuovo tratto della Ciclopista del Trammino, che collegherà via Viaccia a via Livornese (lavori già aggiudicati per 900mila euro), il nuovo percorso ciclopedonale in via Contessa Matilde, da largo Cocco Griffi fino a via San Ranierino (300mila euro), il tratto della ciclovia dal ponte sull’Aurelia a via Umberto Giordano, nel quartiere del Cep (lavori già affidati per 162mila euro). A questi si aggiunge un'ultima parte di finanziamenti per il “rafforzamento della mobilità ciclistica nella realizzazione di ciclovie urbane di collegamento tra poli universitari e nodi ferroviari”, i cui progetti di fattibilità sono stati approvati nella scorsa giunta comunale, che prevede di realizzare tratti di collegamento tra percorsi già esistenti per un totale di 1,3 milioni di euro (via di Gello, via Consani, via Pardo Roques, Largo Duca d’Aosta, via Andrea Pisano, via Ranuccio Bianchi Bandinelli, via Vittorio Niccoli, via del Brennero tra Largo San Zeno e via Bianchi).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Code chilometriche questa mattina lungo la strada di grande comunicazione. L'impatto è avvenuto in direzione mare tra un camion e un'auto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Attualità