Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità lunedì 04 marzo 2024 ore 19:30

Unipi, comincia l'anno accademico numero 680

Il rettore Zucchi durante il suo discorso

Il ricordo delle violenze durante il corteo pro Palestina non manca nelle celebrazioni alla Sapienza. Ospiti Maria Chiara Carrozza e Benedetto Vigna



PISA — Il 680° anno accademico dell'Università di Pisa è ufficialmente cominciato. Alla cerimonia, che si è svolta nell’Aula Magna Nuova del Palazzo della Sapienza, sono intervenuti come ospite Benedetto Vigna, amministratore delegato di Ferrari, e Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, entrambi laureati in Fisica nell’Ateneo pisano.

"L'Università è tradizionalmente la sede in cui si esercita la critica alle strutture sociali e concettuali dominanti ed è bene che sia così - ha detto durante il suo discorso il rettore Riccardo Zucchi - ci siamo riproposti di dialogare con tutti, ponendo come unica condizione il ripudio della violenza, che non vuol dire soltanto rifuggire la violenza fisica, ma anche evitare aggressioni verbali e rispettare il lavoro di tutti".

Il riferimento è anche a quanto accaduto ormai una decina di giorni fa in via San Frediano durante il corteo organizzato dagli studenti per richiedere la pace in Palestina. "Si tratta di una ferita aperta - ha dichiarato l'assessora regionale all'Istruzione, Alessandra Nardini - immagini che non rappresentano il Dna di Pisa. Quelle ragazze e quei ragazzi manifestavano a volto scoperto e disarmati, manifestavano per chiedere la pace, per dire basta alle bombe che uccidono migliaia di persone e per denunciare la terribile situazione umanitaria nella Striscia di Gaza. È fondamentale che vengano accertate le responsabilità di quanto accaduto".

Dopo il sindaco Michele Conti, che ha sottolineato la volontà dell’amministrazione comunale di rendere la città sempre più attrattiva per studentesse e studenti, sono intervenuti anche Antonella Magliocchi, rappresentante del personale tecnico-amministrativo nel Senato accademico, Francesco Grignano, presidente del Consiglio degli studenti, e Anas Khalil, laureando italo-palestinese in Medicina,che ha parlato degli scontri di Pisa e della situazione a Gaza in qualità di rappresentante di Rompere l’Assedio. 

In chiusura, prima dell’omaggio musicale del Coro dell’Università, sono intervenuti appunto Maria Chiara Carrozza e Benedetto Vigna. "Sono orgogliosa ed emozionata di trovarmi qui, nello stesso Ateneo che ormai molti anni fa mi ha visto laureare -ha detto la prima - il percorso professionale che ne è conseguito ha avuto come perno la conoscenza, ed è proprio a questo valore che oggi voglio richiamare i tanti giovani qui presenti. È dal progredire del sapere, di cui le nuove generazioni saranno artefici nell'immediato futuro, che potranno derivare nuove idee, soluzioni e tecnologie per affrontare le profonde trasformazioni che le nostre società stanno attraversando in moltissimi ambiti".

"È un onore tornare in questo giorno speciale nella mia Università, a cui devo molto - ha concluso Vigna - ringrazio Pisa di avermi trasmesso tre grandi insegnamenti: il metodo scientifico, la gestione della complessità e della complicazione, lo spirito innovativo. Concetti che ho sempre messo in pratica nella mia vita professionale, ad esempio nel piano per la sostenibilità che stiamo realizzando in Ferrari. Dobbiamo tenere ben presenti questi insegnamenti per liberarci dalla servitù volontaria verso un uso sbagliato della tecnologia".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dalla creazione di un nuovo museo alla lastricatura delle strade: grandi progetti annunciati dall'Opera Primaziale Pisana per il prossimo futuro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Politica