Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA21°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Lavoro giovedì 08 giugno 2023 ore 12:00

Vitesco Technologies entra nel gruppo Punch

L’accordo fissa al 31 Dicembre il termine per l’avvio della nuova gestione. Nardini e Marras: "Sventato il rischio di 750 licenziamenti"



PISA — Vitesco Technologies entra nel gruppo Punch, multinazionale belga specializzata nella produzione di sistemi di trasmissione e di propulsione per l’industria automobilistica. L’accordo fissa al 31 Dicembre il termine ultimo per l’avvio della nuova gestione operativa. Proprio sul futuro dei due siti produttivi di Fauglia e San Piero a Grado, ieri a Firenze si è svolto un incontro con gli assessori regionali Leonardo Marras e Alessandra Nardini.

“Un accordo importante - commentano i due assessori - che apre una pagina nuova per i due stabilimenti toscani e che ci auguriamo possa chiudere definitivamente un lungo periodo di incertezza e aprire invece una nuova fase di sviluppo, consolidamento e crescita di una realtà importante del nostro territorio che si è trovata, come tutto il settore automotive, ad affrontare la transizione ecologica".

L’incontro è stato convocato dopo la lettera inviata nei giorni scorsi con cui veniva comunicato alla Regione l’accordo preliminare sul passaggio dei due siti produttivi pisani dal Gruppo Vitesco Technologies alla multinazionale belga. “Questo passaggio sventa il rischio di 750 licenziamenti – affermano gli assessori – e dà un segnale di fiducia ad un’area della Toscana, come quella della costa, che da anni vive una situazione di particolare criticità".

All’incontro erano presenti, oltre al direttore della direzione regionale competitività Paolo Tedeschi e ad un rappresentante dell’Unità di Crisi regionale, il ceo di Punch Italia, Pierpaolo Antonioli, il ceo e la responsabile delle risorse umane della Vitesco Technologis Italy srl Riccardo Toncelli e Laura Lembi, il responsabile di Vitesco Technologies Operations Europe Fernando Viturtia, il sindaco di Fauglia Alberto Lenzi, le organizzazioni sindacali e le Rsu di Fiom, Fim e Uilm.

“Assieme alle organizzazioni sindacali e alle amministrazioni comunali che in questi anni si sono interessate alla vicenda, come quella di Fauglia, ma anche quelle di Collesalvetti e Livorno – proseguono Nardini e Marras – continueremo a monitorare la situazione, e abbiamo confermato la nostra disponibilità a collaborare con l'azienda attraverso gli strumenti a disposizione dell’amministrazione riguardo a sviluppo economico e formazione, che fatto anche in passato. Il Protocollo di intesa firmato nella scorsa legislatura e rinnovato dal presidente Giani nel 2022 – ricordano gli assessori - dimostra proprio la costante attenzione della Regione, nell'accompagnare questo percorso di transizione, con l'obiettivo principale di salvaguardare i posti di lavoro e la continuità produttiva".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è spenta alla soglia degli 88 anni la storica responsabile della segreteria studentesca di ingegneria nell'ateneo pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità