Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:15 METEO:PISA18°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ruggero Tita e Caterina Banti: ecco come si allenano i due d'oro della vela

Attualità giovedì 30 aprile 2020 ore 07:30

Scienziata pisana nella giuria del premio Cosmos

Il riconoscimento è conferito ogni anno alla migliore opera di divulgazione scientifica nei settori della fisica, dell’astronomia e della matematica



PISA — C' è anche una docente di fisica della materia dell'università di Pisa nella giuria che quest'anno ha assegnato il premio Cosmos a Jim Baggott.

Si tratta della professoressa Maria Luisa Chiofalo, che fatto parte della giuria insieme ad altri dieci scienziate e scienziati di fama internazionale: Gianfranco Bertone, ideatore e presidente del Premio, Amedeo Balbi, Andrea Ferrara della Scuola Normale Superiore, Piergiorgio Odifreddi, Carlo Rovelli, Sandra Savaglio, Ginevra Trinchieri, Pierluigi Veltri, Lucia Votano e Paolo Zellini.

Il Premio Cosmos, organizzato dalla Società Astronomica Italiana, dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria–Planetario Pythagoras e dalla Fondazione Bracco, viene conferito ogni anno alla migliore opera di divulgazione scientifica nei settori della fisica, dell’astronomia e della matematica. Quest’anno il riconoscimento è andato al libro "Massa" di Jim Baggott, mentre “Archimede” di Lucio Russo ha vinto il Premio Cosmos degli Studenti 2020 assegnato dalle giurie scolastiche. La premiazione in videoconferenza dei vincitori sarà il 21 maggio.

Maria Luisa Chiofalo

“Anche grazie al lavoro di selezione svolto dagli studenti e delle studentesse delle superiori, il Premio Cosmos accresce la sua risonanza – dice la professoressa Chiofalo – e funziona per educare giovani e diversamente giovani al pensiero scientifico, la cui importanza è particolarmente amplificata nel tempo che stiamo vivendo, nel quale più di sempre apprendiamo la necessità di saper leggere la realtà con spirito critico e creatività, e di rinsaldare la nostra fiducia nella scienza e nella sua capacità di trovare adeguate risposte”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella frazione di Agnana. Due persone di 32 e 50 anni sono state trasportate all'ospedale di Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità