Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:23 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Emissioni di CO2: l'impatto di internet, cloud e streaming sul riscaldamento globale e come ci ingannano i big del web

Attualità mercoledì 07 luglio 2021 ore 06:30

Cimiteri comunali, nuovo servizio per più decoro

Il sindaco Di Maio e l'assessore Corucci assicurano: "Più decoro, manutenzione e pulizia. Aumentata anche la frequenza del taglio dell'erba"



SAN GIULIANO TERME — Più pulizia e decoro nei cimiteri comunali, questo l'obiettivo del nuovo servizio di necroforato, che la giunta ha approvato nella seduta del 24 Giugno scorso e che si appresta a partire per tutti e nove i cimiteri comunali di San Giuliano Terme. Entro Luglio il servizio verrà affidato a un'impresa specializzata nel settore, andando incontro a diversi stimoli e proposte da parte dei cittadini.

Questo servizio sarà operativo sei giorni su sette, mentre fino a ora i giorni di attività erano cinque, e riguarderà l'esecuzione di tutte le operazioni cimiteriali (tumulazioni, inumazioni, estumulazioni, esumazioni e traslazioni), un vero e proprio presidio continuo per garantire ordine e sorveglianza, nonché decoro e pulizia, sia delle aree cimiteriali nel loro complesso che, ad esempio, dei servizi igienici. Viene inoltre garantita la reperibilità. E' di 130mila euro la spesa del Comune per nove mesi di servizio con possibilità di proroga di altri tre.

In parallelo, è stata aumentata la frequenza del taglio del verde nei cimiteri comunali: sette tagli in totale nel 2021 e nove previsti dal 2022.

"Il nuovo servizio di necroforato - hanno commentato il sindaco Sergio Di Maio e l'assessore ai lavori pubblici Francesco Corucci - consentirà di migliorare sensibilmente la manutenzione e il decoro dei cimiteri comunali. Abbiamo ricevuto molte segnalazioni e osservazione da parte dei cittadini e abbiamo deciso di dare una risposta molto consistente per migliorare la situazione. La politica dei piccoli passi in questo caso è stata preventiva, abbiamo ascoltato e poi preso la decisione di intervenire con ingenti risorse per risolvere la situazione. Nove cimiteri sono tanti e le risorse vanno gestite, ma non ci siamo tirati indietro. Il decoro dei cimiteri comunali è importante e la stagione degli investimenti prosegue tenendoli fra le priorità, sia con piccoli ma significativi interventi che con investimenti più consistenti".

Per quel che riguarda gli interventi di riqualificazione dei cimiteri, si avviano a conclusione le progettazioni esecutive. L'investimento complessivo ammonta a oltre 700mila euro. "Nessun mutuo acceso nemmeno per gli investimenti nella riqualificazione dei cimiteri comunali - hanno detto in proposito Di Maio e Corucci -. Lo ribadiamo spesso ma è importante che si comprenda la volontà dell'amministrazione di investire e di farlo in maniera sostenibile, affinché la tasse dei cittadini possano incidere positivamente sui servizi che siamo chiamati a restituire".

Questa nuova tranche di interventi riguarderà i cimiteri di Agnano, Ghezzano, Molina di Quosa e Metato. Tutti i progetti sono stati tutti sottoposti al vaglio della Soprintendenza e consisteranno principalmente in opere di restauro e risanamento conservativo prevedendo, dove necessario, anche interventi di rinforzo strutturale. A ottobre è prevista la partenza di tutti i cantieri che si ipotizza di terminare entro febbraio 2022. Entreremo nel dettaglio di ciascun intervento in corso d'opera.

Questi interventi si aggiungono a quelli già realizzati nei cimiteri di Agnano (primo lotto), Asciano, Ghezzano, Orzignano e Pontasserchio, con un impegno economico di circa 270mila euro, e altri interventi verranno programmati entro la fine di quest’anno perché possano effettuarsi ulteriori investimenti già a partire dal 2022. Per quanto riguarda il cimitero di Ripafratta, infine, è in corso di progettazione l'intervento per l'abbattimento delle barriere architettoniche.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità